Vibo Valentia
 

Pizzo (VV), proroga fino a novembre per i tirocinanti del Comune

"Nella contingenza di questo particolare momento storico per gli enti locali, caratterizzato da un'importante carenza di organico, sottodimensionato per via dei diversi pensionamenti e non ancora colmata dalle nuove assunzioni, la proroga concessa ai tirocinanti della mobilità in deroga rappresenta una boccata di ossigeno per il funzionamento della macchina comunale". È quanto dichiara il sindaco Gianluca Callipo, esprimendo soddisfazione per la richiesta inoltrata e approvata dalla Regione Calabria: i tirocinanti continueranno ad essere di supporto agli uffici comunali fino al prossimo mese di novembre.

Il primo cittadino fa sapere, inoltre, che l'Esecutivo si è attivato presso l'ente sovra comunale per richiedere un'ulteriore proroga di almeno 6 mesi per le attività formative dei tirocinanti utilizzati dal Comune.

Questi ultimi sono impegnati in attività formative che riguardano la salvaguardia, la tutela ed il benessere della comunità come la manutenzione ordinaria di edifici pubblici, viabilità, verde pubblico, servizi socio-assistenziali e supporto amministrativo.

"L'interruzione del loro percorso – sottolinea l'assessore ai servizi sociali Pasquale Marino – inciderebbe sui servizi fin'ora offerti all'utenza, in modo particolare nel campo sociale e tecnico con ottimi risultati. Si aggiunga, da una parte, l'importanza per un Comune come Pizzo, in condizioni economiche-finanziarie non facili, di poter contare su preziose risorse umane a costo zero. E, dall'altra, - conclude Marino – l'opportunità occupazionale e formativa che ha rappresentato, e ci auguriamo possa continuare a rappresentare, per gli stessi tirocinanti.