Vibo Valentia
 

Nicotera (VV), coniugi arrestati per furto di energia elettrica

Sono stati arrestati per furto di energia elettrica due coniugi di Nicotera, Diego Campennì, 67 anni e Isabella Vis, 55 anni , quest'ultima sottoposta al regime della detenzione domiciliare.

Nel corso dei consueti controlli effettuati dai militari ai soggetti sottoposti al regime di detenzione domiciliare, i carabinieri hanno riscontrato un anomalo comportamento proprio della donna. Da qui la perquisizione nell'abitazione e la scoperta di una scatola di derivazione dove alcuni fili elettrici riportavano ad un sofisticato sistema elettronico. In particolare i militari riscontravano occultata sotto uno strato di muratura, una nicchia ricavata nella parete perimetrale dell'abitazione. Lì, un dispositivo elettronico convogliava l'energia elettrica della rete pubblica nella rete della priva abitazione aggirando le misurazioni del contatore È stato così scoperto lo stratagemma che consentiva di evitare l'assorbimento dell'energia elettrica pari al 100%. La coppia è stata tratta in arresto per il reato di furto aggravato in concorso.