Vibo Valentia
 

A Melfi successo dell'azienda calabrese "Pasta Stingi"

Su iniziativa di Gino Giammarino, editore della testata campana "Il Brigante", a Melfi (PZ) si sono incontrati movimenti, associazioni ed operatori dell'informazione, provenienti da diverse regioni del Sud, per un confronto mirato a dare voce alle istanze del territorio meridionale; significativa anche la presenza di emettenti televisive, compresa quella della RAI.

Uno dei temi trattati negli incontri è stato quello della campagna "Compra Sud", portata avanti da diverse associazioni, e che mira a promuovere e valorizzare il consumo di prodotti realizzati da imprese del Sud. Proprio in quest'ottica, l'Associazione Due Sicilie ha presentato l'azienda calabrese "Pasta Stingi" con sede a Serra San Bruno (VV), il cui titolare Michele Stingi, di appena 24 anni, è stato eletto "Miglior Imprenditore d'Italia 2018".

Michele Stingi ha creato la sua azienda nel 2012 e nel corso degli anni ha conseguito grandi traguardi imprenditoriali ed ha ottenuto diversi riconoscimenti: nel 2015 ha partecipato all'expo di Milano; sempre nel 2015 è stato premiato come giovane imprenditore dell'anno; nel 2016 l'azienda è stata premiata quale Start Up più innovativa e produttiva. Oggi, anche grazie al recente riconoscimento come miglior imprenditore d'Italia, il nome di Michele Stingi è ormai diventato famoso a livello nazionale e non solo.

Attualmente il suo stabilimento dispone delle più avanzate macchine automatiche in grado di produrre oltre 150 formati di pasta secca, per una quantità di 104 tonnellate di pasta al mese. Oltre alla prestigiosa Pasta Stingi, l'azienda produce a livello industriale anche conserve alimentari (sughi pronti di pomodoro, pesti) e merende (cornetti, crostatine, plumcake, ecc.); a breve partirà una nuova linea di produzione con i prodotti da forno (frollini, fette biscottate, crackers, ecc.). Particolare attenzione viene dedicata alla scelta delle materie prime utilizzate, la cui ottima qualità viene costantemente controllata e certificata. I suoi prodotti, oltre a conquistare il mercato italiano, hanno raggiunto con successo anche il mercato estero europeo ed oltre, arrivando fino in Cina, America ed Emirati Arabi.

L'azienda dà lavoro a 12 dipendenti e a circa 80 agenti mandatari esclusivisti "Pasta Stingi"; altri 17 agenti sono stati assunti recentemente.

La storia di successo di Michele Stingi, che rappresenta una grande speranza pe la rinascita e il riscatto della Calabria e dell'intero Sud, ha suscitato molto interesse negli incontri che si sono svolti a Melfi, e non poteva essere diversamente.