Vibo Valentia
 

Tropea (VV), il M5S annuncia l’ottava tappa di “AcquaRaggia”, il tour per la gestione del servizio idrico in Calabria

«Per i Comuni calabresi è arrivato il momento di reagire alla prepotenza del gestore Sorical, che per lunghi anni ha imposto tariffe illegittime per il servizio idrico, nel silenzio e nell'immobilismo del centrodestra e del centrosinistra. Il Movimento 5stelle continua a informare i cittadini, finalmente consapevoli della truffa ai loro danni, e a fornire tutti gli strumenti di tutela effettiva e gratuita». Lo affermano, in una nota, i deputati M5s Dalila Nesci e Paolo Parentela, annunciando l'ottava tappa, a Tropea (Vv), di "AcquaRaggia", il tour che Parentela ha promosso nei Comuni calabresi sulla gestione del servizio idrico in Calabria.

--banenr--

Nello specifico l'appuntamento è per il prossimo sabato 16 dicembre, alle ore 17,30 presso l'ex sala udienze del tribunale, sita in via Barone. «Per l'imminente futuro – sottolineano i due parlamentari – c'è il rischio concreto di perdere per sempre il controllo pubblico del servizio, grazie alle manovre del governatore Mario Oliverio, un vero illusionista. Peraltro la nuova Autorità regionale ha le caratteristiche di un tipico carrozzone politico, di una mucca da mungere finché si può. Lo spiegheremo con dovizia di particolari a Tropea, in cui l'acqua si paga cara malgrado i gravi disservizi che abbiamo denunciato ormai da tempo». All'incontro di Tropea oltre a Parentela e Nesci interverranno il legale Salvatore Gullì, l'attivista Giovanni Di Leo, dei movimenti per l'acqua pubblica, e il docente universitario e avvocato Giuseppe D'Ippolito, attivista e referente del Punto Sos AntiEquitalia del Movimento 5stelle.