Reggio Calabria
 

I democratici e progressisti aderiscono alla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil del 22 giugno a Reggio Calabria

I Democratici e Progressisti ritengono doveroso e necessario per la democrazia di questo Paese, lasciato allo sbando più totale dal governo gialloverde del Movimento Cinque Stelle e della Lega, partecipare alla manifestazione nazionale indetta dai sindacati Cgil, Cisl e Uil che si terrà a Reggio Calabria sabato 22 giugno che ha per tema "Ripartiamo dal Sud per unire il Paese". Tutti i cittadini, ancor di più i rappresentanti delle istituzioni, hanno l'obbligo di marciare contro chi sta facendo detonare dall'interno la nostra nazione creando divisioni fra le regioni del Nord e quelle del Sud. I Democratici e Progressisti si uniscono all'appello di Cgil, Cisl e Uil, che gridano forte al governo un cambio di passo nelle politiche economiche e fiscali per rivendicare una seria politica industriale, di investimenti e di rilancio del Mezzogiorno. La Lega, con l'assenso del Movimento Cinque Stelle, sta smantellando l'apparato democratico italiano con una secessione mascherata che favorirà solo le regioni settentrionali. Sarà un'occasione, inoltre, per ricordare al Ministro del Lavoro la situazione dei tanti lavoratori Lsu/Lpu che in Calabria attendono di conoscere le loro sorti. Queste persone meritano risposte serie e non sentirsi dire che i problemi non esistono visto che questo governo – dicono in una maniera imbarazzante – ha abolito la povertà quando, purtroppo, ogni giorno veniamo in contatto con realtà che fanno rabbrividire. Il corteo della triplice sarà, inoltre, un'occasione per chiedere a gran voce cosa vuole fare questo governo su Sanità e lotta alla criminalità perché, da noi, arrivano solo echi di proclami che non vengono attuati. Sarà un'occasione di unità per il centrosinistra che si ritroverà in strada per ricordare chi è il vero avversario politico da mandare a casa prima che distruggano l'Italia. Per tutti questi motivi, e per molto altro ancora, sabato 22 giugno i Democratici e Progressisti saranno in piazza De Nava alle 9.30 a Reggio Calabria". Lo affermano i Democratici Progressisti che aderiscono alla manifestazione nazionale del 22 giugno indetta da Cgil, Cisl e Uil a Reggio Calabria.