Reggio Calabria
 

Aeroporto Reggio, Filt-Cgil: “Bene proroga contratto personale servizio delle persone a ridotta mobilità”

"Un altro passo in avanti compiuto dalla Filt CGIL nella conquista dei diritti fondamentali per i lavoratori dello scalo reggino, la proroga, da noi fortemente voluta, dei contratti di lavoro del personale al servizio delle persone a ridotta mobilità, in scadenza oggi 17 aprile ci consentirà di sottoporre a contrattazione regionale il passaggio a tempo indeterminato. Finalmente con la Sacal si sta sviluppando un confronto proficuo che però deve essere rafforzato nei diritti contrattuali che nel corso degli anni non sono stati affrontati, o sono stati affrontati in modo approssimativo come per esempio il premio di risultato, il lavoro full time e non più part-time, ecc... La Filt CGIL, che è il primo sindacato in Sacal nello scalo reggino, sente per questo la responsabilità di continuare il confronto con l'azienda sulla nuova e necessaria occupazione nei tre scali calabresi e sugli investimenti imprescindibili per l'ammodernamento dell'aerostazione al fine di rendere efficienti i servizi aeroportuali offerti al passeggero. Del resto, siamo stati il sindacato che più di tutti ha posto il problema sul dissesto finanziario delle gestioni precedenti; siamo stati coloro che hanno più di altri scoperchiato un perverso sistema di potere presente in particolare nello scalo reggino; siamo stati coloro che hanno prodotto esposti in cinque Procure della Repubblica le cui indagini sono state prorogate in questi giorni; siamo stati gli unici che hanno ottenuto la condanna per attività antisindacale di Sacal ottenendo, quindi, per via giudiziaria il piano industriale".

"Siamo stati e siamo il Sindacato che alle parole preferisce i fatti. Adesso è l'ora del confronto con la società su tutte le questioni aperte, si attivi dunque come richiesto il tavolo unico regionale sul sistema aeroportuale calabrese, si diano risposte coerenti e concrete ai lavoratori, si stabilizzino i precari, si proceda con il passaggio a full-time del personale dello scalo reggino, si diano garanzie ai lavoratori dell'Aeroporto di Crotone, si avvii un piano di rilancio strutturale dei voli.La Filt CGIL continuerà con coerenza e tenacia la battaglia sull'ammodernamento e rafforzamento dell'intero sistema aeroportuale calabrese". E' quanto si legge in una nota di Nino Costantino e Sonia Falzia della segreteria regionale della Filt-Cgil.