Reggio Calabria
 

Reggio: il 30 marzo focus sulla neuroradiologia dello Stretto

"La neuroradiologia della Calabria" è questo il tema di un evento, accreditato con ben 25 crediti formativi, promosso dall'Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di Reggio Calabria presso il proprio Auditorium in Via Sant'Anna II tronco.

L'iniziativa si articolerà in quattro giornate cadenzate nel corso dell'anno solare e vedrà l'esordio sabato prossimo 30 marzo, alle ore 9,30 con la prima iniziativa che approfondirà tematiche afferenti la sclerosi multipla, nonché l'approccio ragionato alla refertazione utile per l'interpretazione delle neuroimaging. La giornata del 30 marzo si avvarrà del contributo di insigni relatori come: Umberto Oscar Aguglia, professore ordinario di neurologia presso la Scuola di Medicina e Chirurgia dell'Università Magna Grecia di Catanzaro, Antonio Armentano, dirigente di secondo livello del reparto di Neuroradiologia del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, Vincenzo Dattola, Dirigente medico dell'Unità operativa di Neurologia del Grande Ospedale Metropolitano, Pier Luigi Lanza, Dirigente di ricerca dell'unità di Neuroradiologia dell'Istituto di Scienze neurologiche del Cnr di Piano Lago, Giuseppe Sceni, Dirigente Fisico del GOM. Il corso si aprirà con i saluti del Presidente dell'ente ordinistico, dr Pasquale Veneziano e verrà, quindi, introdotto da Antonino Zema, coordinatore della Commissione formazione ed aggiornamento dell'Ordine dei Medici. Le altre giornate sono in programma il 18 maggio quando si approfondirà la neuroradiologia pediatrica, il 20 settembre quando si affronterà il tema della patologia vascolare ischemica ed emorragica con approccio sia endovascolare che chirurgico e dimostrazioni in sede congressuale ed il 15 novembre, con l'ultimo step, dedicato alla neuroimaging dei tumori cerebrali. Nelle prossime giornate, tra i relatori, figure di alto profilo del settore come: Marcello Longo, Direttore dellìUnità Operativa di Neuroradiologia del Policlinico Universitario di Messina, William Auteri, Direttore dell'Unità operativa di Neuroradiologia dell'ospedale Annunziata di Cosenza, e Mauro Campello, primario del reparto di Neurochirurgia del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.