Reggio Calabria
 

Omicidio Bruciafreddo, Corte di Cassazione annulla condanna per Perla: disposto nuovo giudizio

"La Quinta sezione della Suprema Corte ha annullato con rinvio per la seconda volta la condanna nei confronti di Antonino Perla per l'omicidio di Eduardo Bruciafreddo inflitta dalla Corte di Assise di Appello di Reggio Calabria".

"A seguito di primo annullamento era stata disposta perizia concernente la verifica della possibilità dell'avvenuto e certo riconoscimento dell'assassino da parte della persona offesa Maurizio Bruciafreddo, fratello della vittima. La Corte Territoriale aveva nuovamente condannato Antonino Perla all'ergastolo. I difensori Carlo Morace e Vincenzo Nico D'Ascola hanno proposto ricorso per Cassazione sostenendo l'assenza di basi scientifiche dell'esperimento effettuato, l'assenza di dati certi di partenza, l'ipoteticità delle conclusioni e la presenza di altre prove che non consentono di superare il ragionevole dubbio sulla colpevolezza dell'accusato. La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza di condanna disponendo un nuovo giudizio". E' quanto si legge in una nota dei legali Carlo Morace e Nico D'Ascola.