Reggio Calabria
 

Taurianova (RC), successo per la cerimonia di premiazione del concorso “A. Monteleone”

Una platea gremita e partecipe ha segnato il successo della Cerimonia di premiazione del Concorso d'Arte "Alessandro Monteleone".

Una grande emozione per i giovani artisti che si sono aggiudicati i premi della prima edizione del concorso dedicato all'illustre personaggio taurianovese.

Nella splendida cornice di Villa Zerbi, i componenti della Giunta guidata dal sindaco Fabio Scionti hanno premiato i talentuosi artisti provenienti da varie regioni d'Italia, con targhe e premi in denaro del valore di mille euro, nel corso di una coinvolgente manifestazione, condotta dalla giornalista Marina Malara.

Al tavolo dei relatori, i membri della prestigiosa giuria tecnica composta da: Maria Merita Monteleone, figlia dell'artista taurianovese, gli artisti Vincenzo De Moro, Nunzia Ottomani e Massimo Sirelli, Edelweiss Molina, docente dell'Accademia di Belle Arti di Roma, Francesco Scialò, vicedirettore dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria e dal primo cittadino.

Il concorso – che ha consentito al vasto pubblico di vivere un momento culturale di altissimo valore - è stato istituito dal Comune di Taurianova con il patrocinio e la collaborazione della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dell'Accademia di Belle Arti di Roma, dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, dell'Associazione culturale e sociale "Prometeus onlus" di Palmi e di alcune realtà imprenditoriali del territorio.

Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito delle attività volte alla valorizzazione, al riconoscimento e alla divulgazione dell'opera del noto artista Alessandro Monteleone (Radicena, 5 febbraio 1897 – Roma, 25 dicembre 1967), scultore e pittore che ha lasciato una traccia indelebile nel panorama culturale del Novecento.

Il bando, lanciato nello scorso mese di giugno, prevedeva due Categorie: una riservata agli studenti delle Accademie di Belle Arti del territorio nazionale e l'altra aperta a tutti i giovani artisti calabresi di età massima di 35 anni. Ogni categoria, era suddivisa in tre Sezioni: Pittura, Scultura e Installazione, Decorazione Urbana. Tema della prima edizione "il lavoro" in riferimento all'opera di Alessandro Monteleone "la Mietitrice" (bronzo del 1939), donata al Comune di Taurianova dalla figlia dell'artista, che è stata installata il 28 giugno 2017 nella Villa comunale "A. Fava".

Ad aggiudicarsi i premi per la categoria studente, sezione pittura: Anastasiya Karpuk (terzo classificato), Michele Bellini (secondo classificato), Yana Roshchupkina (primo classificato); per la categoria studente, sezione scultura: Emanuele Nenna (secondo classificato); Marco D'Amelio (primo classificato); per la categoria artista, sezione pittura: Alessandro Vitale Allegra (primo classificato); per la categoria artista, sezione decorazione urbana: Francesco Votano (primo classificato).

Nel corso della serata è stato proiettato il cortometraggio "Ritratto di un Artista" dell'Istituto Comprensivo "Monteleone-Pascoli", introdotto da una puntuale e avvincente presentazione a cura degli alunni della scuola e dall'intervento della dirigente Aurora Maria Placanica.

Tra gli ospiti presenti alla Cerimonia, Saverio Petitto presidente dell'Associazione culturale e sociale "Prometeus" onlus di Palmi e una nutrita rappresentanza di soci che hanno contributo donando uno dei premi in denaro del valore di mille euro; vari rappresentanti del mondo istituzionale e associazionistico e il presidente della Consulta delle Associazioni di Taurianova, Filippo Andreacchio.

«Dopo la prima edizione del concorso, conclusasi con successo – ha commentato il sindaco Fabio Scionti -, l'augurio è quello di portare avanti questo importante progetto, che valorizza un grande artista taurianovese e mira a incoraggiare i giovani talenti sulla strada dell'arte e della cultura».