Reggio Calabria
 

Festival dell'Educativa di Strada: domani il pm antimafia Musolino a Pellaro per inaugurare lo StreetBasket

Proseguono le attività in programma per il Festival dell'Educativa di Strada, promosso dal Comitato provinciale di Reggio Calabria del Centro Sportivo Italiano (Csi). Il 9 e 10 ottobre spazio alla formazione: dopo aver "allenato" la polisportiva "Fortunato Quattrone", il campione iridato dell'ItalVolley, Andrea Zorzi, martedì ha incontrato gli studenti reggini alla sala "Federica Monteleone" del Consiglio regionale della Calabria. Un vero e proprio tour de force formativo per "Zorro", grazie al supporto del Consorzio Macramé e di Action Aid, che si è chiuso con «arrivederci» e un impegno a tornare in riva allo Stretto per lo stesso Zorzi. Altrettanto partecipata è stata la giornata di ieri, 10 ottobre, presso il Liceo scientifico "Leonardo Da Vinci" di Reggio Calabria dove 55 corsisti hanno aderito al workshop con la psicoterapeuta Carla Cosco, responsabile del progetto "Baby Sensory" in Italia. Come precedentemente annunciato, questo clinic era destinato a studentesse universitarie e professionisti del mondo dell'Educazione per apprendere nuovi metodi sulla psicomotricità in età infantile.
Degna conclusione della settimana sull'Educativa di Strada del Csi sarà, infine, domani, dalle 16.30 presso il lungomare di Pellaro dove sarà inaugurato lo StreetBasket. Questa iniziativa rientra nel progetto "Da Circolo in Circolo" - sostenuto da Fondazione con il Sud - dove l'associazione "Giovani Domani", partner operativo del Csi, è in rete con altre associazioni reggini, guidate dal Cereso, in una progettualità di prevenzione rispetto ai rischi del gioco d'azzardo patologico (Gap) tra gli adolescenti. A incontrare ragazzi e famiglie, in questa occasione, sarà il pm antimafia Stefano Musolino. Una presenza importante, quella di Musolino, per testimoniare i drammi che il Gap provoca, ma soprattutto lo strettissimo legame tra l'azzardo e la 'ndrangheta.