Reggio Calabria
 

Successo per la prima edizione de “L'isola che c'è” - Festival del bambino a Rosarno (RC)

Giorni intensi alla scoperta del mondo dei bambini e con i bambini, attraverso un'offerta culturale, ludica e laboratoriale ampia che ha segnato il successo della prima edizione del Festival del Bambino a Rosarno inserito tra le attività dell'Estate Rosarnese patrocinate dal Comune di Rosarno.

Tanti ospiti, numerose attività e una grande partecipazione di pubblico hanno caratterizzato l'eccellente riuscita del Festival organizzato dall'Associazione culturale Nuovamente, che si è tenuto nel territorio di Rosarno, in formula itinerante coprendo l'intero territorio cittadino.

La manifestazione, si è rivelata un'occasione di condivisione e confronto tra le associazioni, i bambini e le loro famiglie , un vero e proprio laboratorio di idee e partecipazione. L'associazione ha scommesso su un tema e una formula nuova per la città di Rosarno coprendo un arco temporale di ben nove giorni, coinvolgendo istituzioni,scuole, associazioni, privati e singoli cittadini. Una formula che si è rivelata vincente e che ha riscosso grande interesse.

Tutela dell'ambiente, sicurezza, riciclo, primo soccorso, riscoperta del gusto, ma anche momenti ludici , cinema, musica, spettacoli di artisti di strada sotto il comune denominatore " La strada include il mondo ", sono stati declinati nel fitto programma di appuntamenti previsto per i bambini, ma rivelatosi adatto a tutte le età.

Rispetto, cura dei luoghi attraverso i murales realizzati con i bambini in Piazza S.Antonio del Bosco di Rosarno ed in Piazzale Genova a cura di MedmArte. Trasmissione di un nuovo sguardo, ovvero nuovo modo di vedere, nuova capacità di percepire e d'amare il proprio territorio a partire dai più piccoli: gli obiettivi pienamente raggiunti attraverso la visita guidata con Kiwi Deliziosa Guida di Rosarno a cura di A di Città e con l'attività " Mamma e papà vi presento Medma " a cura del Museo Archeologico di Medma, attività rientrante nelle Giornata Europee del Patrimonio e conclusasi con la donazione al Museo di un pannello bilingue con i Diritti del bambino al Museo.

Tante le associazioni del territorio coinvolte nel progetto dall'associazione Nuovamente: Accademia musicale Medmea, Argomens, A di Città, Family Team, FaRo fabbrica dei saperi a Rosarno, Los Paisanos, MedmArte, Nasi Rossi con il Cuore, Oratorio giovanile Madonna di Fatima, Oratorio San Giovanni Bosco.
Importanti le reti instaurate per i progetti futuri a favore dei bambini anche grazie alla preziosa collaborazione dell'Assessorato P.I. e Garante Infanzia ed Adolescenza Comune di Rosarno, dell' Unicef con il Comitato Provinciale di Reggio Calabria , di Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica, Croce Rossa Italiana Comitato di Rosarno,Coccole Books, Re Mida Terre D'acqua Bologna e Psycho.

Grande entusiasmo per gli spettacoli degli artisti di strada Cico Cuzzocrea, Stelio Fragolino Marano, Tonia Mingrone, Associazione Il Centiforme e Quinto e Martina Italiano e per il live music dei Crazy Toons.

Il festival si è concluso con il coinvolgente primo concorso amatoriale di dolci da merenda " InTortiamoci " che ha avuto come Presidente di Giuria Loredana Martori da MasterChef6.

L'isola che c'è Festival del bambino a Rosarno promosso dall'Associazione Nuovamente, guidata dalla presidente Maria Carmela Greco, ha segnato dunque un vero successo. L'associazione celebra proprio nel 2018 un decennio di attività a servizio del territorio con una proposta nuova destinata a ripetersi negli anni.

Da Rosarno, pertanto, l'auspicio che possa consolidarsi un progetto condiviso che parta dai bambini, dall'insieme dei valori che vuole loro trasmettere una comunità , da una strada che porti a L'isola che c'è che racconta una storia, la più bella, quella delle possibilità, che possono e devono esserci per tutti i bambini, ma anche per gli adulti che bambini lo sono stati.