Reggio Calabria
 

Reggio, il 28 settembre a Palazzo Campanella il Secondo Forum Nazionale dei pazienti affetti da sindrome mielodisplastica organizzato da AIPaSiM Onlus in collaborazione con l’associazione Qol-One

Ospitato a Palazzo Campanella dal Consiglio Regionale della Calabria, prenderà vita, il prossimo 28 settembre–dalle12:00alle17:15-aReggioCalabria,ilSecondoForumNazionaledeiPazientiaffetti da Sindrome Mielodisplastica organizzato da AIPaSiM Onlus in collaborazione con l'associazione QOL-ONE, guidata dalla dott.ssa Esther Oliva, centro di ricerca competenza di riconosciuta competenza internazionale nella tutela della "- qualità della vita -" dei malatiematologici.

Le Sindromi Mielodisplastiche o Mielodisplasie, sono malattie del sangue che derivano dalla difettosa maturazione del midollo osseo, caratterizzate prevalentemente da anemia e possibile carenza di tutte le cellule del sangue, e da rischio di evoluzione in leucemia acuta; colpiscono prevalentemente le persone anziane ma anche i giovani possono esserne affetti.

I maggiori esperti del settore daranno vita a un giornata di lavoro (con ingresso libero su prenotazione awww.aipasim.org) rivolta ai portatori della patologia, ai loro familiari e caregiver, a personale sanitario e ai medici specialisti e a quelli di medicina generale.

La condivisione delle conoscenze risulta infatti fondamentale per contrastare efficacemente la malattia e assicurare, ove possibile, la migliore qualità di vita ai pazienti.

Quattro le sessioni centrali del Forum:

I medici spiegano ai pazienti, I pazienti a confronto,

L'importanza delle sperimentazioni, La testimonianza dei pazienti.

Nell'annunciare l'iniziativa il presidente di AIPaSiM, Paolo Pasini, ha affermato "il Forum dei Pazienti con Mielodisplasia di Reggio Calabria rappresenta un impegno doveroso e virtuoso che l'Associazione si è preso dalla sua costituzione e dalla realizzazione del Forum di Milano dello scorso maggio: portare in tutto il territorionazionalelamiglioreconsapevolezzadellamalattia,promuoverelemiglioricure,tutelarelaqualità dellavitadeipazienti.Unringraziamentoparticolareperilperseguimentodiquestoobiettivovaalladott.ssa Esther Oliva (Reggio Calabria) che guiderà e animerà ilForum"

A sua volta la presidente di QOL-ONE, Esther Oliva, ha dichiarato "la collaborazione con AIPaSiM e il mondo di pazienti da essa rappresentato ci consente un ulteriore sviluppo della nostra attività di ricerca e di promozione della qualità della vita, con apprezzabili ricadute per le persone e per la società".