Reggio Calabria
 

Morte Mario Congiusta, il vescovo di Locri-Gerace: “Sempre impegnato per la legalità”

"Mario Congiusta è stato un uomo sempre impegnato nella lotta per la legalità e la partecipazione civile". Lo afferma, in una nota, il vescovo di Locri-Gerace, monsignor Francesco Oliva, "partecipando con la preghiera - é detto in un comunicato - al lutto che ha colpito la famiglia Congiusta per la morte del padre di Gianluca, vittima di 'ndrangheta". "Mario Congiusta se ne va - aggiunge mons. Oliva - lasciandoci in eredità questo impegno. La sua fatica sembra fallita, ma solo apparentemente. Infatti non è così. Chiedere giustizia è un diritto che nessuno può toglierci e vale la pena non arrenderci mai, sino alla morte, come ha fatto Mario. Continuiamo a lottare per la verità e la giustizia e abiteremo un mondo migliore. Prego perché a tutti sia data la forza di non arrendersi mai nella ricerca della verità, della giustizia e del bene, sapendo anche pagare di persona".