Reggio Calabria
 

Acquamica 3.0: Taurianova e Cittanova insieme per migliorare il Piano di integrazione e inclusione

Acquamica 3.0 è questo il nome del progetto che vede la collaborazione dei Comuni di Taurianova e Cittanova allo scopo di migliorare il Piano di integrazione e inclusione in atto.

Il progetto - sostenuto dalle Amministrazioni comunali guidate dai sindaci Fabio Scionti e Francesco Cosentino - ha dato la possibilità a 44 persone, residenti nei due comuni pianigiani, nello specifico minori appartenenti a famiglie in situazione di disagio socio-economico e persone in situazioni di handicap, di usufruire di un soggiorno estivo dal 16 al 28 luglio.

Acquamica - avviato lo scorso anno, su proposta dell'Assessore alle Pari opportunità Raffaella Ferraro, dal Terzo Settore "Area Servizi al Cittadino" del Comune di Taurianova coordinato dal responsabile Andrea Canale – è nato con l'obiettivo di offrire a minori e adulti svantaggiati un'esperienza educativa, di crescita e di socializzazione.

Il soggiorno, in corso di attuazione, prevede attività ludiche, motorie, didattiche e sportive (equitazione, nuoto, piscina, attività al mare), in un percorso itinerante presso diversi luoghi del comprensorio della Piana di Gioia Tauro.

Il progetto, dal punto di vista operativo, è gestito dalla ASD Centri Estivi "Chine.Ter.013" e si avvale della collaborazione di accompagnatori volontari: gli otto volontari del servizio civile del Comune di Taurianova, impegnati nel progetto "Nuovi Orizzonti Solidali", e i volontari del Comitato locale di Taurianova della Croce Rossa Italiana.

Una importante sinergia tra Comuni della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dunque, nel segno della coesione sociale e a sostegno delle famiglie che vivono situazioni di disagio, che fa parte di una precisa strategia e una programmazione, condivisa dalle Amministrazioni Scionti e Cosentino, orientata a investire risorse e a implementare le azioni a sostegno delle politiche sociali.