Reggio Calabria
 

“Eracle”, la Cassazione accoglie il ricorso di Domenico Nucera

Annullamento con rinvio della Suprema Corte per la posizione di Domenico Nucera nel processo "Eracle". La prima sezione, nell'accogliere il ricorso degli avvocati Carlo Morace e Antonio Cordova, ha rimandato al Tribunale della Libertà la nuova valutazione quanto alla ipotesi di essere Nucera a capo della associazione mafiosa denominata cosca Condello con specifico riferimento anche alla gestione dei buttafuori nei lidi balneari. Oggetto di annullamento anche l'accusa di intestazione fittizia della pizzeria e del lido balneare denominato Mirablù. Nel processo Eracle Nucera ha scelto il giudizio abbreviato che si celebra dinanzi al giudice Aragona e nei prossimi giorni il pubblico ministero dott. Gullo concluderà il suo intervento, dopo toccherà alle difese.