Reggio Calabria
 

Reggio, Biesse dona al Castello Aragonese il “Muro della pace”

Sala del Castello Aragonese gremita di studenti, insegnanti e genitori per la cerimonia di consegna del "Muro della Pace " , un progetto promosso dall'Associazione Culturale Biesse Presieduta da Bruna Siviglia e ideato dalla socia l' insegnante Mimma Triglia con la collaborazione della Prof ssa Roberta Schenal. Un progetto che ha coinvolto gli studenti di diversi istituti scolastici della città sul tema della pace, gli studenti hanno realizzato nel corso dell'anno scolastico delle poesie sulla pace, le più significative sono state affisse sul Muro emblematico della Pace donato al Castello Aragonese dall'associazione dove rimarrà esposto permanentemente , così che tutti i turisti i cittadini che andranno a visitare il nostro splendido Castello potranno ammirare le poesie dei nostri studenti ricche di profondi significati all'insegna dei valori dell'accoglienza, della condivisione e dell'inclusione.

Costruiamo ponti questo è il messaggio principale i muri dividono dice - Bruna Siviglia in questo caso il Muro della Pace rappresenta il Muro che unisce , che vuole abbattere ogni barriera mentale ,architettonica e culturale.

Hanno partecipato al progetto l'istituto scolastico Panella Vallauri, il Liceo scientifico Leonardo da Vinci, il San Vincenzo, lo Spanobolani, i ragazzi straordinari di Agi Duemila il Carducci, grazie di vero cuore a tutti i Dirigenti scolastici ai professori che hanno partecipato al percorso sulla pace coordinando gli studenti, Ancora Grazie all'insegnante Mimma Triglia socia dell'associazione Biesse per la pregevole idea per essersi spesa con impegno e passione per i giovani studenti della città, grazie alla Prof. Ssa Roberta Schenal per la fattiva collaborazione, alla commissione di esperti che hanno selezionato i migliori 30 lavori , Prof ssa Raffaella Imbriaco, Isabel Fustero, al Poeta Bruno Martorano che ci ha anche deliziato con una sua poesia in vernacolo dal titolo "A PACI".in un mondo sempre più distante e confuso dove l'indifferenza la fa da padrona i nostri giovani studenti i veri protagonisti di questo percorso ci hanno stupito per loro grande saggezza per i loro sentimenti, complimenti a tutti i ragazzi che sono stati premiati per il loro impegno e per l'alta qualità degli elaborati. Grazie per l'ospitalità alla Responsabile del Castello Aragonese Dott ssa Grazia Maria Scarcella.

La pace conclude Bruna Siviglia -riportando una citazione di Nelson Mandela non è un sogno può diventare realtà;ma per custodirla bisogna essere capaci di sognare.