Reggio Calabria
 

L’Istituto Euclide di Bova marina (RC) alle Olimpiadi di robotica di Milano

Il Liceo Scientifico Euclide di Bova Marina alle fasi finali della terza edizione delle "Olimpiadi di robotica di Milano". Si ripete anche quest'anno la kermesse delle Olimpiadi di Robotica, giunte ormai alla terza edizione e non poteva mancare la qualificazione alle fasi finali per gli alunni dell' IIS "Euclide" di Bova Marina, con l'arduo compito di rappresentare la provincia di Reggio Calabria in una competizione sempre più serrata, dove a farla da padrone sono innovazione e spirito di inventiva. L'ormai abituale appuntamento si è svolto qualche giorno addietro presso il museo della Scienza e della Tecnologia "Leonardo Da Vinci" di Milano. A rappresentare l'Istituto dell'Area grecanica nella due giorni milanese sono stati gli studenti Antonino Vadalá Antonino e Antoniu Vlad Delibas seguiti dal docente Giovanni Marino. Sono stati loro a presentare alla giuria "Planet Sightseeing" il progetto che prende spunto da City Sightseeing, ovvero i tour in autobus che visitano le principali capitali mondiali. Alla base dell'idea le recenti missioni spaziali sul pianeta Marte che con il passare degli anni porteranno l'uomo a colonizzare il pianeta rosso; proprio in questo contesto le future generazioni una volta giunte su Marte potranno visitare il Pianeta, un po' come le grandi pellicole cinematografiche di qualche anno fa, quando tutto questo poteva essere solo immaginato. Una particolare riproduzione di un Rover realizzato con i kit Lego nei laboratori dell'Istituto è in grado di muoversi autonomamente sulla superficie del pianeta Marte, appositamente riprodotta, per accompagnare i turisti in un tour che illustrerà le maggiori attrattive del pianeta rosso. La visita guidata sarà disponibile in lingua inglese e italiana. A corredo una piattaforma Web permetterà di visionare i tour disponibili e prenotare la visita una volta giunti sul pianeta. Il progetto inserito in un contesto multidisciplinare ha permesso di rafforzare il lavoro di gruppo valutando ogni possibile strategia da adottare; le materie coinvolte oltre alla robotica e all'informatica sono le scienze e l'astronomia. Ad accompagnare la delegazione anche Carmen Lucisano, dirigente dell'Istituto e il prof. Francesco Iaria. "Anche per quest'anno – spiega proprio la Lucisano – oi nostri studenti hanno avuto l'onore e l'onere di rappresentare la provincia reggina ad una manifestazione di richiamo nazionale e di assoluto prestigio. L'appuntamento appena concludo ha regalato, come capita ormai da diverso tempo, una duplice occasione, coniugando all'aspetto strettamente legato alla didattica quello della scoperta di una realtà milanese come quella del Museo della Scienza e della Tecnologia che rappresenta un'eccellenza nel panorama europeo. L'appuntamento di Milano – conclude Carmen Lucisano – è solo l'ultimo di una lunga serie che testimonia un trend assolutamente positivo che fa segnare la crescita del nostro Istituto, in termini di risultati e di consensi, segno di un percorso virtuoso che ormai da tempo ci consegna tanti successi consacrando l'Euclide come una delle migliori agenzie formative dell'area grecanica".