Reggio Calabria
 

“Stampa censurata dal comune”, la solidarietà di Caulonia rialza la testa

Esprimiamo sconcerto per quanto accaduto al consiglio comunale di ieri sera. La censura imposta con autorità alla stampa libera risulta essere gravissima e la condanniamo con fermezza.
Il clima di odio alimentato dall'amministrazione comunale sta andando ben oltre il civile confronto politico.
Dopo la censura, arrivano anche gli insulti ai giornalisti e la delegittimazione.
Tutta la nostra solidarietà va alle redazioni di Ciavula e Telemia, per la censura subita, e al Direttore di Ciavula, Giovanni Maiolo, per gli insulti rivoltigli dal figlio di un assessore del comune di Caulonia.
"Caulonia rialza la testa!" si schiera dalla parte della libertà di stampa e del diritto di critica, contro chi sa usare solo l'arma della diffamazione.