Reggio Calabria
 

Il GAL Terre Locridee inizia la sua fase operativa con un ciclo di workshop

Lo sviluppo locale come missione, questo è lo slogan del presidente del Gal "Terre Locridee" Francesco Macrì.
Inizia una nuova fase per il Gal "Terre Locridee: da oggi la struttura di Locri diventa operativa, visti gli atti della Regione Calabria, prima la firma della convenzione e ora il via libero sul parte gestionale del progetto. Questi atti legittimano il Gal "Terre Locridee" come unica agenzia di sviluppo del territorio della Locride con il proprio staff di esperti composto dal direttore Guido Mignolli, Maria Elena Filippone, Rosario Vladimir Condarcuri e Francesco Commisso, sempre pronti ad affrontare studi e ricerche, per elaborare al meglio tutti i progetti che possono aiutare il territorio a proporsi in modo qualificato verso gli enti che emettono i bandi, premessa che consentirà di dare avvio al programma del PAL (Piano di Azione Locale) Gelsomini, che si vuole avviare attraverso un programma di workshop di partecipazione da aprile a luglio 2018, per definire e condividere i percorsi di sviluppo locale. Questo programma itinerante vede la collaborazione dei 9 comuni sede di altrettanti appuntamenti, degli ordini provinciali di Architetti, Ingegneri, Commercialisti, Periti agrari e Agronomi, oltre alla collaborazione dell'Università degli studi "Mediterranea" di Reggio Calabria presente con molti docenti, e della Regione Calabria.

Nel corso degli incontri saranno registrate le proposte operative da parte dei partecipanti.
Le Tematiche trattate in questi incontri, elaborate e studiate dalla struttura tecnica con il contributo del Consiglio di amministrazione del Gal, sono legate al Pal Gelsomini e si spera di avere una buona partecipazione di pubblico per diffondere sempre più le linee programmatiche.
Si inizia a Gerace, Lunedì 23 aprile, alle ore 17:00, presso il Museo Civico, con il workshop su "Percorsi di ricerca e innovazione in agricoltura. I progetti presentati dal GAL Terre Locridee a valere sulla misura 16 del PSR Calabria 2014-2020". Dopo i saluti di Francesco Macrì, Presidente del GAL Terre Locridee, e di Giuseppe Pezzimenti, Sindaco del Comune di Gerace, si entrerà nel vivo dell'argomento con la presentazione a cura di Ettore Lacopo, Presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Locri e delle relazioni di Ernesto Riggio, Presidente di Enopolis e Giuseppe Zimbalatti, Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria. Si concluderà con la presentazione progetti da parte di Orlando Sculli, Giovanni Gatti, Francesco Fortugno, Giovanni Bonfà, Domenico Guido, Girolamo Napoli e Gianluca Calaudi.
La struttura del Gal ha affiancato le aziende nella redazione dei progetti e nella fase di presentazione degli stessi e ha dunque permesso la presentazione di "Viti e vitigni del basso Jonio Calabrese" e "L'olio della Locride", svolgendo al contempo il ruolo di partner in altri 6 piani presentati con la stessa misura: "Calabria Beer lab – Creazione della filiera brassicola calabrese", "Legumical - Antiche leguminose da granella calabresi", "Kepos, il giardino delle meraviglie" e "O.F.I. (Opuntia Ficus Indica), "Filiera integrata delle produzioni biologiche Calabresi", "Pianificazione forestale, paesaggistica di indirizzo territoriale".
Il secondo incontro si svolgerà a Locri, lunedì 30 aprile alle ore 17:00, presso il Palazzo della Cultura. Il tema sarà: "Il Rural Center della Locride. Laboratorio di partecipazione per l'innovazione e lo sviluppo locale".
Il terzo incontro si svolgerà a Bianco, lunedì 7 maggio alle ore 17:00, presso la Sala Consiglio Comunale. Tema: "I Contratti di Fiume nel territorio della Locride. Programma di attività e avvio dei momenti di partecipazione. Integrazione con i progetti del PAL Gelsomini - Primo incontro"
Quarto incontro a Monasterace, lunedì 21 maggio alle ore 17:00, presso Biblioteca Comunale. Tema "I contratti di Fiume nel territorio della Locride. Programma di attività e avvio dei momenti di partecipazione. Integrazioni con i progetti del PAL Gelsomini - Secondo incontro"
Quinto incontro a Gioiosa Ionica, lunedì 4 giugno alle ore 17:00, presso Palazzo Amaduri. Tema: "Percorsi di formazione professionale in agricoltura. Previsioni del PAL Gelsomini e programma delle attività"
Si continuerà dunque con "Verso il Piano di marketing del GAL Terre Locridee", di cui si parlerà presso il palazzo comunale di Stilo, lunedì 18 giugno alle ore 17,00; "Una strada per la Locride: Transumanze e sentieri. Rete di percorsi per la fruizione e il contrasto all'abbandono del territorio" al Palazzo Comunale di Sant'Ilario dello Jonio, lunedì 25 giugno alle ore 17,00; "Fattorie sociali, accoglienza rurale e servizi di agricoltura sociale. Iniziative nell'ambito del Piano di Azione Locale del GAL Terre Locridee" presso il Palazzo Comunale di Siderno martedì 10 luglio, alle ore 17:00 e "I progetti di cooperazione transnazionale del PAL Gelsomini", lunedì 16 luglio, alle ore 17:00, presso il Palazzo Comunale di Portigliola.
Si cogli l'occasione di ringraziare gli ordini provinciali degli Architetti e degli Agronomi per aver messo a disposizione dei partecipanti agli incontri crediti utili alla formazione professionale.