Reggio Calabria
 

Falcomatà alla riunione dell’Anci: “Nuovo governo abbia paura dei sindaci”

"Qualcuno mi ha chiesto se i sindaci abbiano paura del nuovo Governo. Io credo che sia il nuovo Governo a dover avere paura dei sindaci". Lo ha detto il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, delegato Anci per le Politiche della coesione e il Mezzogiorno, a margine della riunione di coordinamento dei sindaci delle Città Metropolitane tenutasi a Firenze. "Sembra una provocazione - ha aggiunto Falcomatà - ma io credo davvero che il nuovo Esecutivo, di scopo o non di scopo, tecnico o politico che sia, debba prendere in seria considerazione le istanze che arrivano dagli amministratori locali, che sono il primo riferimento per i cittadini". "Al centro della riunione fiorentina - é detto in un comunicato - i Pon metropolitani, la situazione delle finanze, lo stato di attuazione della legge Minniti sulla sicurezza urbana e le proposte per l'Agenda urbana di sviluppo sostenibile". "Io credo molto - ha detto ancora il sindaco di Reggio Calabria - nel dialogo e nella costruzione di una piattaforma programmatica comune tra le Città metropolitane. Il nuovo Governo guardi con attenzione alle istanze dei territori. Su temi come lo sviluppo economico, le infrastrutture, la viabilità, i trasporti e la sicurezza urbana, credo che nessuno meglio di un sindaco abbia le idee più chiare sulle riforme necessarie e davvero utili ai cittadini. Argomenti peraltro tenuti fuori dalla campagna elettorale, forse strategicamente, e che noi porremo senza indugio come priorità al nuovo governo, di qualsiasi colore esso abbia".