Reggio Calabria
 

Il sindaco di Cinquefrondi (RC): “Il 16 novembre sarò alla cittadella regionale con i lavoratori”

"Aderisco con convinzione alla manifestazione lanciata dai sindacati, in modo particolare, dalla CGIL, per il 16 novembre, davanti alla Cittadella regionale.
Una manifestazione dal titolo: "La Calabria Cambia Passo" che ritengo necessaria perché le problematiche e le situazioni nella nostra regione sono oggi, più che mai, gravi e addirittura, nell'ultimo periodo, si sono aggravate.
Condivido l'impostazione, la forma e la rivendicazione che all'appello è stato dato. Siamo in un territorio dove quotidianamente, ormai, leggiamo da organi di stampa e non solo, di lotte di lavoratori che non vengono retribuiti, che vengono sfruttati e che vengono utilizzati in progetti senza senza futuro e senza prospettiva.
Siamo in una regione dove l'ambiente è devastato, dove vari comitati, associazioni e movimenti, lottano quotidianamente, semplicemente per tutelare l'ambiente ai quali voglio esprimere tutto il mio il mio sostegno.
Siamo la Regione dove la sanità è totalmente devastata, siamo costretti ogni giorno ad assistere impotenti a chiusure di nuovi uffici, di nuovi servizi e, contemporaneamente, al dramma dei cosiddetti viaggi della speranza.

Siamo la regione dove c'è il maggior numero di disoccupati, specialmente tra i giovani, che non riescono a trovare alcun tipo di occupazione ed alcuna speranza di prospettiva.
Siamo stanchi di sentire solo annunci e promesse fatte da parte di questa giunta regionale che aveva garantito un cambio di passo per questa Calabria, che alla fine non c'è stato.
Per tutto questo sarò presente alla manifestazione, lo sarò nella mia veste di sindaco del Comune di Cinquefrondi e nella mia veste di membro della Direzione Nazionale di Sinistra Italiana". Lo afferma Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi e membro di SI.