Reggio Calabria
 

Il Dipartimento di Giurisprudenza della Mediterranea di Reggio Calabria ospita uno dei più grandi Giuristi europei

Si terrà domani, venerdì 13 ottobre 2017, una iniziativa storica per il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia dell'Università "Mediterranea" di Reggio Calabria, ma anche per tutta la città.

Alle ore 16:30, si svolgerà infatti in Aula Magna di Ateneo dell'Università "Mediterranea" di Reggio Calabria (via salita Melissari), la Lectio Magistralis (in lingua italiana) dal titolo "Fondamenti romanistici del diritto privato europeo" del Prof. Gábor Hamza, Direttore dell'Istituto di Diritto Romano della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università «Eötvös Loránd» di Budapest e Visiting Professor in questi giorni presso il Mediterranea International Centre for Human Rights dell'Ateneo reggino.

L'iniziativa, promossa dal Master in Diritto privato europeo, dal Dottorato di Ricerca in Diritto ed Economia e dalla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell'Ateneo reggino, in collaborazione con il Dipartimento DIGIEC, il MICHR e le cattedre di diritto privato, di diritto privato comparato e di istituzioni di diritto romano, si aprirà con i saluti del Direttore del Dipartimento, prof. Francesco Manganaro, e con una introduzione biografica dell'Ospite, a cura del Direttore della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali, prof. Giovanni D'Amico.

Il prof. Hamza, noto in tutto il mondo come uno dei più eminenti giuristi europei, è Full Professor di Diritto comparato, Diritto romano e sistemi giuridici dei Paesi dell'Europa dell'Est, socio dell'Accademia delle Scienze Ungherese e Presidente del Centro degli Studi Europei.
Giá membro della Commissione degli Affari Europei del Parlamento ungherese, è autore di 9 libri e oltre 1.000 pubblicazioni ed è componente della Commissione per le Relazioni Internazionali dell'Associazione dei Giuristi ungheresi e dell'Accademia dei Giusprivatisti Europei di Pavia.
Ha ottenuto il Premio «Albert Szent-Györgyi» (2005), il Premio «Ferenc Deák» (2000), e la Medaglia « Petrus Pázmány » (1995).
Ha tenuto conferenze al Max-Planck-Institut ed in varie università in Italia, Stati Uniti d'America, Regno Unito, Paesi Bassi, Francia, Germania, Austria, Polonia, Perù, Spagna, Belgio, Finlandia, Romania, Israele, Africa del Sud, Grecia, Giappone e Cina.
Parla 7 lingue (italiano, francese, inglese, portoghese, russo, tedesco, spagnolo) e conosce bene il latino (scritto), il greco classico (scritto) e l'olandese (scritto).

La partecipazione alla Lectio Magistralis conferirà 1 cfu agli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia.