Reggio Calabria
 

Disagi per code a Villa San Giovanni, situazione monitorata dalla Prefettura

Monitorata dalla Prefettura, sin dalla mattinata odierna, l'attuazione delle misure necessarie a fronteggiare i disagi alla circolazione stradale e agli automobilisti derivanti dalla coda dei veicoli diretti in Sicilia e che sta interessando Villa San Giovanni.
E' in atto, infatti, su indicazione della Polizia Stradale, il terzo livello delle linee operative predisposte da questa Prefettura nel 2015: ciò avviene, si ricorda, allorquando quando la lunghezza della colonna d'auto in sosta sull'autostrada Salerno - Reggio Calabria raggiunge 1,5 Km di coda dal nuovo svincolo di Villa San Giovanni Sud e si prevede un possibile incremento della stessa coda. In tal caso viene utilizzata anche l'area ASI ubicata nel territorio di Campo Calabro.

Al riguardo, in osservanza alla detta pianificazione, sono state coinvolte tutte le componenti del sistema di protezione civile e in particolare i Sindaci di Villa San Giovanni e Campo Calabro, le Forze dell'Ordine, la Polizia Stradale, le Polizie Locali dei detti Comuni e la Polizia Metropolitana. I predetti Amministratori hanno attivato, altresì, le Associazioni locali di protezione civile per dare assistenza agli automobilisti distribuendo, soprattutto, bottiglie di acqua per consentire di poter affrontare i tempi prolungati di sosta (stimati in almeno due ore) prima dell'imbarco.
Lungo il tratto autostradale interessato nonché agli svincoli di Santa Trada, Campo Calabro, Villa San Giovanni e Gallico sono operanti pattuglie della stessa Polizia Stradale, della Questura, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Metropolitana.
Questa Prefettura ha, inoltre, mantenuto costanti contatti con il Coa (ora COPS) di Lamezia Terme e la stessa Viabilità Italia per aggiornamenti continui sul deflusso delle auto nonché con la società Caronte Tourist che dalle ore 11,00 di questa mattina ha anche disposto sulle otto navi traghetto a disposizione dell'utenza l'imbarco con biglietto indistinto, d'intesa con Ferrovie dello Stato.
Inoltre, i Vigili del Fuoco, su richiesta di questa Prefettura, hanno inviato nelle zone di attesa un' autobotte per ogni eventuale esigenza degli automobilisti nonché per irrorare con getti d'acqua le strade interessate al fine di mitigare la temperatura dell'asfalto.
L'informazione all'utenza viene assicurata attraverso i pannelli a messaggio variabile posti sull'autostrada lungo la carreggiata sud, aggiornati continuamente sulle condizioni della viabilità.
Questa Prefettura proseguirà il monitoraggio della situazione fino a cessate esigenze.