Fronte del Palco
 

Concerto a Lamezia Terme per Michele Francesco De Fazio vincitore del concorso internazionale dell’Istmo

Affascinante esibizione quella di Michele Francesco De Fazio, giovane chitarrista lametino che, all'interno del festival "Chitarre e oltre" edizione 2019 organizzato dall'associazione culturale "Animula", in qualità di vincitore del "II Concorso Chitarristico Internazionale dell'Istmo" organizzato dalla stessa Associazione, ha tenuto in data 08 luglio negli ambienti del Chiostro Caffè letterario, realtà con la quale Animula è in sinergia già da diverso tempo. Quello dell'8 luglio è stato il terzo dei cinque concerti premio che gli sono stati assegnati al concorso. Il primo concerto, organizzato in collaborazione con l'associazione Teresa De Rogatis, si è tenuto a Serrastretta il 5 luglio, il secondo si è tenuto il 6 luglio presso il Teatro Comunale di Carlopoli, il terzo, di cui si occupa questa recensione, il quarto lo vedrà calcare i palcoscenici della Città di Bergamo per il concerto premio offerto dall'associazione "Bergamo Chitarra" diretta dal maestro Giacomo Parimbelli, ed il quinto lo vedrà esibirsi in Germania nei prossimi mesi per il concerto che Tatyana Ryzhkowa, nota chitarrista di fama internazionale, ogni anno offre come premio speciale per il vincitore assoluto del concorso organizzato da Animula.

Magica l'atmosfera creata durante il concerto dove Michele, con la sua chitarra realizzata dal liutaio Migliorini, ha accarezzato, affascinando, gli animi del pubblico, facendo aleggiare le note di composizioni rappresentanti l'evoluzione dello strumento dall'800 ad oggi con composizioni di Sor, Giuliani, Coste, Barrios, J. Renbourn, Koshkin.

Michele, già allievo del maestro Giovannino Borrelli, si è diplomato in chitarra con 10 e lode e menzione d'onore sotto la guida del M° Marco Rossetti, docente presso il Conservatorio Musicale di Vibo Valentia ed ha già al suo attivo diversi primi premi oltre a quello di Animula in Concorsi altrettanto prestigiosi quali il Paolo Serrao di Filadelfia, il Gustav Mahler di Trebisacce, il Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto.