Fronte del Palco
 

Al Palazzo Guzzi di Lamezia Terme il trombettista Nello Salza e il Duo pianistico Aurelio e Paolo Pollice in concerto

Sabato 21 aprile con inizio alle h 18,30 presso il Palazzo Guzzi in via P. Celli di Lamezia Terme Nicastro sede dell'associazione avrà luogo un concerto del grande trombettista Nello Salza e del duo pianistico composto ai fratelli Aurelio e Paolo Pollice. La manifestazione, organizzata da AMA Calabria con il sostegno del MiBACT e della Regione Calabria è dedicata al repertorio della grande tradizione lirica e sinfonica italiana.

L'assegnazione del Premio Oscar alle musiche di Ennio Morricone per il Film "The Hateful Eigth"e di Nicola Piovani per "La Vita è Bella" è stata la consacrazione di Nello Salza quale "Tromba del Cinema Italiano"come la critica lo ha definito, per la sua trentennale attività che lo ha visto protagonista dei grandi e indimenticabili temi spesso per lui composti dai più celebri compositori del grande schermo. Dal 1984 ad oggi ha inciso oltre 400 Colonne Sonore come Prima Tromba solista con i Maestri E. Morricone, N. Piovani, A. Trovajoli, R. Ortolani, P. Piccioni, L. Bacalov, R. Pregadio, B. Conti, F. De Masi, F. Piersanti, S. Cipriani, A. North, R. Serio, A. Di Pofi, B. Zambrini, F. Carpi, ricoprendo il ruolo di protagonista nelle partiture di films quali "La Vita è Bella", "L'intervista", " La voce della Luna", " C'era una volta in America", "La Leggenda del Pianista sull' Oceano", "Nuovo Cinema Paradiso", "La Famiglia", "La Piovra", "IL Postino","Cuore", "Pinocchio", "Il Caimano", "La Sindrome di Stendhal", "Gli Intoccabili", "Il Marchese del Grillo" e nell'ultimo capolavoro di Q. Tarantino firmato dalla penna di Ennio Morricone "The Hateful Eight". Già Prima Tromba solista del Teatro dell'Opera di Roma,ha collaborato con diversi direttori di fama internazionale quali G.L. Gelmetti, F. Mannino, N. Santi, G. Ferro, G. Patanè, D. Oren, Y. Ahronovitch, G. Kuhn, J. Tate, J. Nelson, B. Bartoletti, G. Bertini, M. Armiliato, Z. Pesko, D. Renzetti, W. Humburg, G.L. Zampieri; precedentemente ha ricoperto lo stesso ruolo presso il Teatro S.Carlo di Napoli, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l'Orchestra regionale Toscana e l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Con l'Orchestra di S. Cecilia ha effettuato tournèe nei cinque Continenti sotto la guida di Direttori quali L. Bernstein, L. Maazel, G. Pretre, W. Sawallisch, D. Gatti, G. Sinopoli,C. Thielemann e vanta numerose presenze presso prestigiose istituzioni quali Gran Teatro "La Fenice" di Venezia, Orchestra da Camere Italiana (Dir. S. Accardo), Orchestra Regionale Toscana, Orchestra "A. Toscanini" di Parma, Solisti Aquilani, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Unione Musicisti di Roma, AMIT- Accademia Musicale Italiana, Orchestra G. Cantelli, Orchestra Internazionale d'Italia, Teatro Massimo di Palermo, Orchestra Sinfonica di Roma. E' stato più volte ospite in trasmissioni televisive RAI e sulle reti Mediaset ed ha, inoltre, inciso diversi CD solistici spaziando dal repertorio classico alla canzone, alle colonne sonore. E' vincitore di numerosi Concorsi presso le maggiori istituzioni musicali ed è vincitore di due Concorsi Nazionali per l'insegnamento nei Conservatori. Importanti sono le sue collaborazioni con artisti quali S. Accardo, U. Ughi, L. Pavarotti, J. Carreras, P. Domingo, K. Ricciarelli, A. Bocelli, D. Modugno, Mina, C. Baglioni, A. Stewart, Zucchero, M. Nava, M.Gazzè. Artista esclusivo e Testimonial YAMAHA, ha progettato e firmato due Modelli di Tromba ( SIb e Do) su commissione della nota casa Giapponese. Nello Salza è nato a Sutri(VT) , ha studiato presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma sotto la guida dei maestri Leonardo Nicosia e Biagio Bartiloro.

Aurelio e Paolo Pollice, si sono diplomati in pianoforte rispettivamente presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma (classe del M° Sergio Perticaroli) ed il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano (classe del M° Antonio Ballista). Dopo aver vinto, singolarmente, numerosi concorsi pianistici nazionali, importanti, per la loro formazione musicale sono stati gli incontri con i Maestri Vincenzo Vitale, Nunzio Montanari, Massimo Bertucci e Sergio Fiorentino. Svolgono un'intensa attività concertistica che li ha portati nelle più importanti città italiane per prestigiose società tra cui Roma (Palazzo Barberini), Milano (Serate musicali), Napoli (Associazione Scarlatti), Palermo (Amici della Musica), ed in Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Israele, U.S.A. ed in Messico. Hanno eseguito numerosi concerti per pianoforte a quattro mani e due pianoforti e orchestra con celebri complessi come I Solisti di Sofia, I Solisti di Zagabria, la Camerata Russa, l'Orchestra Filarmonica Polacca ecc. e registrato per Radio France, Radio Vaticana, RAI Radio tre, e Radio Clásica de Radio Nacional de Espana. Ospite di prestigiosi festivals (Settimana di Musica Contemporanea dell'Accademia di Francia e Nuova Consonanza a Roma, il Meeting per l'Amicizia fra i popoli a Rimini, Festival Pianistico Internazionale di Napoli, Festival Musica Oggi dell'Università di Arcavacata, Festival Internazionale di Musica di Bilbao, Festival di musica da camera di Berlino), il Duo ha, tra l'altro, presentato in prima esecuzione assoluta opere di Anzaghi, Boccadoro, Bosco, Del Corno, Molino, Castiglioni, Lorenzini.

Come solista Aurelio Pollice si è esibito con l'Orchestra Filarmonica di Volgograd, l'Orchestra Sinfonica di Saratov, l'Orchestra da Camera di Kaunas e collaborato con direttori come Gediminas Dalinkevicius, Arà Marcosian, Eduard Serov. Ha inciso con Arturo Bonucci un CD contenente l'integrale delle opere per violoncello e pianoforte di Cilea, Longo Serrao che ha ottenendo un ottimo consenso di pubblico e di critica. Interessato ad esperienze di musica da camera ha collaborato con solisti e formazioni di fama internazionale come il violoncellista Arturo Bonucci, il trombettista Sandro Verzari ed il Quintetto d'archi Lituano. Ha completato la sua formazione con studi di composizione ed è titolare, vincitore per concorso, di una cattedra di pianoforte principale presso il Conservatorio Statale di Musica "Fausto Torrefranca" di Vibo Valentia.

Solista con l'Orchestra da camera di Bruxelles, l'orchestra da camera The Seasons di Mosca, la Latvian Philharmonic Orchestra, le Orchestre Filarmoniche di Bacau e Rimiciu Valsea e quelle Sinfoniche di Bucarest e Burgas, Paolo Pollice affianca all'attività concertistica un'intensa ed appassionata attività didattica presso il conservatorio "Fausto Torrefranca" di Vibo Valentia dove è titolare di una cattedra di pianoforte principale ed in corsi e master classes in Italia ed all'estero (Bulgaria, Romania ed Ungheria) con allievi vincitori di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Si è, inoltre laureato in musicologia presso l'Università di Bologna con il massimo dei voti e la lode con una tesi sul canto certosino relatore il Prof. Nino Albarosa ed ha partecipato, con proprie ricerche, a convegni internazionali di studio.

In programma il Concerto in Fa maggiore per tromba, di Ponchielli, il Poema sinfonico I Pini di Roma di Respighi e una serie di ouverture e arie tratte dalla Norma di Bellini, dal Barbiere di Siviglia di Rossini, dal Nabucco di Verdi e Turandot di Puccini.