Fronte del Palco
 

Lamezia Terme (Cz), domenica 25 marzo “Il morto è vivo” della compagnia “I Vacantusi”

C'è grande attesa per la commedia comica "Il morto è vivo" della compagnia "I Vacantusi" di Lamezia Terme. I bravissimi attori, guidati dal regista Giovanni Carpanzano, saliranno sul palco del Teatro Grandinetti domenica 25 marzo alle ore 18.30, nell'ambito della rassegna "Vacantiandu", diretta da Nicola Morelli, Diego Ruiz e Walter Vasta, inserita tra i progetti finanziati dalla Regione Calabria con fondi Pac (Programma di azione e coesione) derivanti da rimodulazione interna ai Programmi operativi finanziati dai Fondi strutturali.

La commedia in due atti di Oreste De Santis vedrà sulla scena Fortunato che, colpito da una forte depressione, crede di vedere uno spirito di nome Zazzà, che gli ha predetto la pazzia e il suicidio. La moglie Letizia, presa dalla disperazione, vende la casa e lo abbandona alla sua pazzia. La nuova proprietaria della casa Concetta gli da' lo sfratto e Fortunato, dopo questo ultimo evento negativo, vuole uccidersi a tutti i costi. Non trovando però il coraggio di farlo, assolda due killer, ma il giorno dell'appuntamento con i due assassini viene arrestato dalla polizia per via di un banale incidente e la situazione continua ad ingarbugliarsi sempre di più. Alla fine Fortunato riuscirà nel suo tragico intento?
Personaggi e interpreti: Fortunato (Walter Vasta), Letizia (Angela Gaetano), Concetta (Sabrina Pugliese), Padre Augusto (Nunzio Santoro), Zazza (Ruggiero Chieffallo), Nunzia (Rosellina Aiello), Raffaele (Paolo Morelli), Michelle (Wander Woman – Daniela Muraca), Nicola (Capitan America - Nico Morelli). Scenografia Ennio Stranieri, disegno luci Giovanni Carpanzano, audio luci Camillo Benzo, trucco Patrizia Michienzi, costumi "I Vacantusi", sarta Annamaria Zarola, acconciature Aerre di Rosario Candidato, produzione Associazione teatrale "I Vacantusi".