Fronte del Palco
 

Rossano (Cs), Quartetto Marsili a “La Città della Musica”

Continua a suon di successi il cartellone concertistico della XIII ed. de "La Città della Musica". Ad esibirsi per il terzo appuntamento musicale, sulle note dei padri della musica Mozart e Schumann, il rinomato Quartetto Marsili composto da: Pino Murano (violino), Samuele Danese (viola), Valeria Carnicelli (violoncello), Antonella Calvelli (pianoforte). Appuntamento da segnare in agenda per sabato 16 dicembre con inizio alle ore 19.00.

La prestigiosa rassegna musicale è organizzata dal Centro Studi Musicali "G. Verdi" di Rossano, in collaborazione con la Pro Loco Rossano "La Bizantina", il LIONS CLUB ROSSANO SYBARIS, WHITE CASTLE Corigliano, Gruppo donatori di sangue FRATRES Rossano, Ristorante LE MACINE Rossano, CMP express Rossano, UNIPOL SAI Rossano, CENTRO OTTICO PUGLIESE Rossano, GALLO azienda agricola Corigliano, KAIRòS Rossano, MONDADORI Rossano, La VOCE Rossano, Concorso Luciano Luciani Cosenza e Associazione Orfeo Stillo Paola.
La partecipazione al concerto è gratuita. Gli amanti della buona musica sono invitati a partecipare.
Pino Murano si è diplomato in violino presso il Conservatorio di Musica S. Giacomantonio di Cosenza con il M° E. Lappano. Ha frequentato i corsi di formazione orchestrale e cameristica presso la Scuola di Musica di Fiesole, sotto la direzione di maestri di fama internazionale, G. Sinopoli, L. Berio, V. Globocar. In seguito ha proseguito gli studi con i maestri: C. Romano, P. Chiavacci, L. De Filippi, M. Tortorelli, G. Borrelli, G. Mönch, S. Meo, B. Canino, C. Bruni, A. Persichilli, M. Angius. Collabora con importanti Orchestre da Camera e Lirico-Sinfoniche. Svolge un'intensa attività concertistica in diverse formazioni cameristiche. Presso il Conservatorio di Cosenza ha conseguito il Diploma accademico di secondo livello in Musica da camera col massimo dei voti e l'abilitazione per l'insegnamento dello Strumento Musicale "Violino". Collabora inoltre come primo violino in varie formazioni per la realizzazione di opere inedite di compositori e registi contemporanei. Ama spaziare dalla musica classica al rock, infatti è tra i fondatori del gruppo musicale etno-rock Peppa Marriti Band che ha la peculiarità di cantare in lingua Arbëreshë (albanese arcaico) al fine di tutelare e preservare la tradizione etno-linguistica presente nelle varie comunità italiane dal 1400. Numerosi i concerti e le tournée nazionali ed internazionali, ha all'attivo tre CD e un libro. Dal 2006, con la violoncellista Valeria Carnicelli e la pianista Antonella Calvelli, è componente del Trio Marsili. È docente di violino presso l'I.C. G. Pucciano di Bisignano (Cs).
Samuele Danese si è diplomato in viola con il massimo dei voti presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari sotto la guida del M° De Massis. È stato membro effettivo dell'Orchestra Giovanile Italiana dal 1996 al 1999. Ha frequentato il Corso di Perfezionamento triennale in Viola sotto la guida del M° H. Beyerle , a Fiesole (1999-2002). Ha conseguito il Konzertdiplom in Viola con il maestro Reiner Schmidt, presso la Hochschule für Musik di Würzburg (2004). Ha conseguito il Diploma in Viola del Corso di perfezionamento dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia riconosciuti dal MIUR tenuti dal M° M. Paris (2010) e sempre nella stessa il Diploma in Musica da Camera nel Corso tenuto dal M° C. Fabiano (2012). Tiene concerti da solista, con formazioni cameristiche e orchestre (dove ricopre il ruolo di prima viola ) in diverse città italiane e all'estero. Nel 2008 su invito del Conservatorio A. Piazzolla di Buenos Aires ha tenuto una masterclass di viola in qualità di docente ospite e concerti in Argentina. Nel giugno 2012 ha tenuto una masterclass in Viola nel Konservatorium J. Haydn di Eisenstadt in Austria. Ha pubblicato il testo Il mondo della viola, Effatà, Torino (ottobre 2005) e nel 2015 La Viola-Storia e prospettive, casa musicale eco. Suona nel duo DiDan (viola e pianoforte) insieme a Calogero Di Liberto. Ricopre attualmente l'incarico di docente di viola presso il Conservatorio S. Giacomantonio. Tiene regolarmente masterclass nella Settimana Internazionale della Musica a Montedoro.
Valeria Carnicelli si è diplomata col massimo dei voti al Conservatorio B. Marcello di Venezia sotto la guida del M° A. Vendramelli. Ha seguito corsi di perfezionamento per il repertorio violoncellistico con i maestri A. Baldovino, G. Caramia, E. Flaksman, per quello cameristico con il Trio di Trieste e il Trio Čajkovskij presso la Scuola di Musica di Fiesole e l'Accademia di Portogruaro. Particolarmente illuminante, per quanto riguarda l'aspetto didattico, l'incontro col violinista G. Mönch. Ha collaborato con l'Orchestra della RAI di Torino e l'Orchestra Sinfonica Siciliana. E' componente del Trio Solaris (clarinetto, violoncello e pianoforte) e del Trio Marsili (violino, violoncello e pianoforte); si esibisce in duo con la pianista Tatiana Malguina. Vincitrice di concorso è docente di violoncello presso il Conservatorio di Cosenza.
Antonella Calvelli ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza, conseguendo il diploma di pianoforte a 18 anni con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Maria Marano. Successivamente ha perfezionato i suoi studi con Rodolfo Caporali, Anna Maria Pennella e, per il repertorio cameristico, con Riccardo Brengola. Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: Alfonso Rendano (1984), Città di Treviso (1986), Isaac Albeniz (1988), Domenico Scarlatti (1989), Città di Marsala (1989), Alberto Mozzati (1990). Ha inciso per la RCA italiana. Svolge intensa attività concertistica da solista e in diverse formazioni cameristiche. Dal 2006, con il violinista Pino Murano e la violoncellista Valeria Carnicelli, è componente del Trio Marsili, impegnato prevalentemente nel repertorio del Novecento. La Commissione Cultura del Comune di Cosenza le ha tributato un importante riconoscimento consegnandole un premio riservato alle eccellenze espresse dal territorio. Dal 1983 è docente di pianoforte presso il Conservatorio di Cosenza; nella stessa istituzione dal 1° novembre 2010 al 31 ottobre 2016 ha ricoperto la carica di Direttore.