Fronte del Palco
 

Gabriele Cirilli pronto a far "esplodere" di risate il teatro Cilea di Reggio Calabria

"Voglio rivedere il teatro Francesco Cilea scoppiare di gente". L'attore comico Gabriele Cirilli è pronto a sbarcare a Reggio Calabria con il suo show "Mi piace" che sta riscuotendo meritatissimi consensi e sold-out in tutta Italia e sarà in scena al teatro "Cilea" il prossimo 27 ottobre, primo appuntamento della stagione artistica dell'Officina dell'arte.

Il noto artista di Sulmona, anticipa qualche chicca dello spettacolo scritto da Cirilli assieme a Maria De Luca, Giorgio Ganzerli, Alessio Tagliento e Ivan Grandi, e che vedrà monologhi, canzoni, balletti in un mix che "lascerà senza fiato gli spettatori".

"Adoro Reggio Calabria, ho un ricordo bellissimo del Cilea quando venni a presentare una trasmissione per Rai2, la Champions league della comicità "Bravo grazie" con Natasha Stefanenko. Fu un'emozione indimenticabile – afferma Cirilli – Lo spettacolo "Mi piace" la cui regia è di Claudio Insegno, è stupendo e molto divertente. Dopo il debutto a Cagli, abbiamo girato la penisola da Nord a Sud e ci mancava solo Reggio Calabria. Insieme ad una spalla eccezionale, l'attore Umberto Noto, faccio un backup mettendo a nudo il mio telefonino e, utilizzando un proiettore, si alterneranno esilaranti sketch".

Per Cirilli l'arte, il teatro "è vita" e, nonostante la crisi attuale, è convinto che "l'Italia è un Paese determinato e il suo popolo si rialzerà, con fatica ma si rialza. La qualità non ha subito questa crisi e in questi quattro anni con il mio show in giro per i teatri, ho visto un calo importante ma quando una cosa è di qualità, la gente l'apprezza e la premia – afferma il comico – Per avere successo comunque, bisogna studiare, faticare e fare squadra perché il risultato alla fine, non lo fa il singolo ma il gruppo".

Gabriele apre la stagione artistica della compagnia teatrale di Peppe Piromalli ed è entusiasta di "avere l'onore e il difficile compito di far "esplodere" il Cilea di risate e presenze ma ce la faremo – promette l'attore - Ho seguito tutta la stagione precedente dell'Officina dell'arte, i commenti, le recensioni e sono certo che presto, questi attori saranno ripagati. Perché quando si fa tutto con passione e onestà, i risultati prima o poi arrivano".