Fronte del Palco
 

“Lisistrata” conquista il pubblico al tempio di Marasà a Locri (RC)

Grandissimo successo di pubblico per "Lisistrata" andata in scena al tempio ionico di Marasà, dove la rappresentazione della commedia greca ha trovato il contesto ideale, sotto le stelle del cielo della locride. L'evento ha registrato il sold out con la partecipazione di centinaia di persone.

La Compagnia RDA, diretta da Mauro Avogadro, ha trasposto il classico di Aristofane in chiave moderna. Oggi la potenza mondiale non è più la Grecia di oltre duemila anni fa ma l'America di Trump: è infatti il messaggio forte e provocatorio della pièce prodotta in collaborazione con il Centro Teatrale Meridionale.

Un'ulteriore conferma alle scelte di qualità del CTM diretto da Domenico Pantano che ha messo a punto una rassegna estiva di qualità nell'ambito della XXVIII Stagione Teatrale della Locride 2018-2019.

L'eccezionale cast composto da: Delfina Balistreri, Dario Battaglia, Nicasio Catanese, Federica Cavallaro, Aurora Cimino, Marcello Gravina, Ivan Graziano, Anita Martorana, Riccardo Masi, Vladimir Randazzo, Claudia Zappia, ha fatto sorridere il pubblico con una prestazione brillante, i toni giocosi della commedia – impreziosita dalle musiche originali di Gioacchino Balistreri -, hanno infine lasciato gli spettatori, all'ultima battuta, una domanda retorica sulla reale condizione di pace che stiamo vivendo.

Mauro Avogadro, che dopo le tappe dello spettacolo tra Sicilia e Calabria tornerà a insegnare alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano, ha spiegato come «in questa particolare versione di Lisistrata c'è un andirivieni con l'attualità, dove vengono rappresentati, molto scherzosamente, stereotipi di donne». «Vediamo inizialmente una Listrata pacifista – spiega il regista - che poi indossa un tailleur alla Hillary Clinton, tra le figure femminili ci sono la super sportiva, quella più emancipata, la versione Jacky Kennedy e una rappresentante del mondo LGBT». Lisistrata propone alle donne di Atene di fare uno sciopero del sesso finché gli uomini non firmeranno la pace, ponendo fine alla guerra del Peloponneso. Dopo un momento di sbigottimento e di rifiuto, le donne si dicono favorevoli al piano e fanno un giuramento.

Sullo sfondo di una problematica ma divertente America, senza distaccarsi troppo dai capisaldi dalla commedia originale di Aristofane, il pubblico di Locri ha apprezzato lo spettacolo della Compagnia RDA in cui temi attuali e importanti come la parità di genere vengono affrontati con la giusta leggerezza.

La rassegna estiva della Stagione teatrale della Locride si concluderà con "Antigone", una produzione del CTM, martedì 28 Agosto a Locri al tempio di Marasà.