Fronte del Palco
 

Roccella Jazz: il 19 agosto omaggio a Lennie Tristano

Domenica 19 agosto 2018 secondo appuntamento per Rumori Mediterranei - Going West, la sezione "calda" del Roccella Jazz Festival, come sempre al Teatro al Castello con produzioni originali, prime mondiali e grandi nomi del jazz internazionale. Anche questa sera il tema Italians è declinato in funzione del rapporto tra Italia ed estero, tra la grande storia del jazz e il contributo offerto da musicisti italiani, con un occhio di riguardo alle collaborazioni artistiche che vadano al di là dei confini e delle appartenenze.

In apertura di serata una produzione originale, pensata appositamente per la XXXVIII Edizione del Roccella Jazz, presentata in anteprima mondiale a Roccella. Il grande ritorno del duo composto da Alexander Bălănescu e Claudio Cojaniz, artefice del successo del concerto "Si Song" presentato nel 2016 e diventato poi un DVD. Questa volta l'omaggio originale sarà rivolto a Lennie Tristano, celebre esponente del "cool jazz", uno dei più grandi pianisti della storia del jazz, figlio di italiani di Aversa (CE): Tristano sarà al centro di un progetto pensato proprio per Roccella dal pianista friulano di origine serba e dal violinista rumeno, considerato senza dubbio uno dei migliori al mondo. In Lennie's Song Cojaniz e Balanescu cercheranno di catturare l'essenza della musica di Tristano e riproporla in chiave personale e inesplorata.

Si cambia completamente genere nella seconda parte, con l'arrivo a Roccella di un'autentica diva, l'interprete di bossa nova più famosa al mondo tra quelle operanti al di fuori dei confini nazionali: Rosàlia De Souza! La vocalist brasiliana (che vive in Italia e ha lontane origini siciliane da parte paterna) è nel pieno del tour dedicato al nuovissimo disco Tempo, pubblicato da Nau Records a nove anni di distanza dal precedente. Anni dedicati, però, alla collaborazione con grandi esecutori della scena jazzistica internazionale e all'approfondimento letterario della sua cultura musicale, uno studio che emerge con classe e fascino nel nuovo disco, che sta raccogliendo i migliori apprezzamenti della critica nostrana. Poderosa la formazione che la accompagna in questo speciale concerto per il festival: Antonio De Luise al piano, Sandro Deidda al sassofono, Aldo Vigorito al contrabbasso e Dario Congedo alla batteria.

Domenica 19 prosegue l'attività del Roccella Jazz Campus: clinics, master classes, workshops, seminari, studi ed eventi multimediali. Un'offerta didattica senza eguali, con la partecipazione di tanti musicisti in cartellone e non (pensiamo a William Parker, Hamid Drake, James Brandon Lewis, Minino Garay, Jasmine Tommaso, Virginio Aiello e molti altri). I migliori studenti delle Master Classes, su segnalazione dei docenti delle stesse, faranno parte di una band che sarà inserita nel programma della sezione Jamming around del 2019. Domenica 19 secondo appuntamento con il corso Sicilians Americans & Jazz a cura di Gianmichele Taormina, critico esperto di musica jazz e docente di Storia del jazz. Alle 18.00 all'ex Convento dei Minimi Taormina terrà la conferenza dal titolo Sicilians Americans & Jazz. Alle 16.30 Vincenzo Romania, Professore associato di sociologia all'Università di Padova e studioso di interazioni sociali, nella conferenza Jazz e comportamento dimostrerà come il jazz possa essere studiato come metafora del comportamento sociale. In particolare, si concentrerà sul rapporto fra comportamento e norme, improvvisazione e aspettative sociali.

Prossimo appuntamento: seconda data Rumori Mediterranei - Going West lunedì 20 agosto con Riccardo Fassi Tankio Band Sextet plays Frank Zappa e Daniele Sepe Sextet - Direction Zappa.