Crotone
 

Crotone, Viscomi (Pd): “Ministero intervenga per ex dipendenti Getek”

"Ho presentato un'interrogazione urgente in Commissione lavoro per sapere cosa intenda fare il Ministro del lavoro in merito alla vertenza degli ex dipendenti dalla Getek per il Contact Center Inps di Crotone, rimasti da tempo senza lavoro in quanto non riassunti dalla struttura societaria subentrante". Lo afferma in una nota il deputato del Pd Antonio Viscomi. "In altri territori, invece - prosegue - gli ex operatori che erano impegnati sul servizio di contact center Inps, anche loro licenziati, nel mese di giugno sono stati ricollocati (circa 90 unità). In altri territori ancora si è fatto ricorso a lavoratori interinali. Soltanto per i lavoratori di Crotone (attualmente circa 40/45 operatori), nonostante la professionalità posseduta, sembrano sussistere perduranti difficoltà di ricollocazione. Al riguardo, già nella scorsa legislatura era stata votata la risoluzione n.8-00149 in Commissione lavoro alla Camera sulla relativa ricollocazione e l'allora sottosegretario al lavoro Franca Biondelli stava conseguentemente programmando il tavolo tecnico, poi interrotto per la sopraggiunta conclusione della legislatura". "Gli interessati - conclude Viscomi - hanno ora chiesto la riattivazione del tavolo ed il 2 agosto scorso sono stati ricevuti al Ministero del Lavoro, dove hanno illustrato la loro situazione lavorativa. Da quella data, però, non hanno avuto alcun riscontro. Per questo ho chiesto al Ministro competente se e quando intenda convocare il promesso tavolo tecnico con tutti i soggetti interessati ad una positiva soluzione della vicenda. E lo chiederò per tutti i tavoli di crisi calabresi, per i quali mi pare non ci sia particolare attenzione da parte del ministero".