Cosenza
 

Il Ministro De Micheli e Pippo Callipo a Corigliano-Rossano (Cs)

"Il futuro della Calabria passa da un voto allo schieramento progressista, quello che partendo dalle cose buone fatte in questi anni ha un'idea chiara delle priorità. Un imprenditore illuminato come Pippo Callipo è da preferire a professionisti della politica che poco o nulla hanno prodotto per la propria terra, siamo uomini del fare contro la politica dei proclami".

Queste le parole di Aldo Zagarese, candidato al consiglio regionale per il Partito Democratico, nel commentare l'arrivo nella città di Corigliano-Rossano del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli e del candidato alla carica di Governatore Pippo Callipo per una grande kermesse elettorale a pochi giorni da un voto che si annuncia decisivo per le sorti della regione. L'appuntamento è per martedì 21 gennaio 2019 alle ore 18,30 nella sala convegni dell'Hotel Roscianum dove insieme a Zagarese, De Micheli e Callipo ci saranno il commissario provinciale del Partito Democratico Marco Miccoli e Stefano Graziano, commissario regionale dem.
"Siamo dinanzi ad uno spartiacque – ha concluso Zagarese – i cittadini possono scegliere di dare fiducia a Callipo e al centrosinistra, con la garanzia di una efficace azione amministrativa messa in piedi da una politica che ha idee e contenuti; oppure gettarsi nelle mani del sovranismo, con gente di cui conosciamo la storia politica sin troppo bene e che nelle altre regioni in cui ha messo mano ha prodotto disastri e tagli. Un sovranismo nelle cui fila sono ora candidati i responsabili della distruzione scopellitiana del sistema sanitario regionale, guidati da chi ha danneggiato legalità ed indotto della nostra città e che ha portato Cosenza sull'orlo del fallimento. Agli slogan di questi signori noi opponiamo fatti concreti e storie di successo, per creare un sistema Calabria funzionale, efficiente, di qualità. Un sistema da cui non si dovrà andare più via, in cui si potrà fare impresa, in cui si potrà crescere tutti insieme".