Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs), 43enne romeno muore dopo lite con connazionali

ambulanza soccorsiV.C., 43 anni, romeno, e' morto battendo la testa a terra in seguito ad una lite, scoppiata per futili motivi, con altri suoi connazionali. La lite tra romeni e' avvenuta nella tarda serata di ieri in una casa rurale in contrada Boscarello nella frazione di Schiavonea a Corigliano Rossano. Tra la vittima ed un suo connazionale e' nata una colluttazione, in seguito alla quale il 43enne e' caduto battendo la testa. Il colpo e' stato fatale e l'uomo e' morto. Sul posto oltre all'ambulanza del 118 si sono recati i carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro che hanno avviato le indagini per omicidio preterintenzionale.