Cosenza
 

I complimenti dell’UNPLI di Cosenza al Dipartimento Agricoltura e al consigliere delegato della Regione Calabria

È stato riconosciuto ampiamente e con alti apprezzamenti dal Comitato di Sorveglianza PSR 2014/2020, alla politica di spesa dei Fondi Ue della Regione Calabria. Un riconoscimento importante che certifica la qualità della spesa dei fondi Comunitari che vede attestare la nostra regione seconda dopo il Veneto, prima nel Mezzogiorno e addirittura sopra la media di spesa nazionale. Da ultimi a tra i primi, una scalata che definisce la qualità, l'impegno, la dedizione, la conoscenza delle priorità che ha portato la Regione e il comparto dell'agricoltura ad essere mercato trainante del Pil della nostra regione e dove i giovani diventano protagonisti, un cambio generazionale che aggiunge valore ad una performance già eccellente e dove tradizione e innovazione rappresenta un connubio vincente. Questa è oggi l'agricoltura in Calabria, che ha cambiato passo! Un gap con le altre realtà del Paese, ritardi di spesa accumulati negli scorsi anni che grazie al lavoro certosino, competente, tenace, svolto dal Dipartimento Agricoltura, dal Direttore Generale Giacomo Giovinazzo e da tutti i dirigenti / funzionari. Piena soddisfazione del Consigliere Delegato Agricoltura Mauro D'Acri che con i fatti ha dimostrato il proprio impegno, dialogando e confrontandosi sempre con il mondo agricolo e partecipando attivamente a tutte le azioni di sviluppo agricolo, puntando ad un'agricoltura di qualità, dove tutela e valorizzazione dei grandi patrimoni che la nostra terra ha permesso di posizionare l'enogastronomia calabrese nei piani alti di mercati sempre più esigenti, anche esteri, e prima preclusi. Il connubio turismo e agricoltura su cui oggi anche il Governo ha puntato è qualcosa che la Calabria ha già sperimentato e messo a sistema e che ben si sposa con le tendenze dei nuovi turisti, o meglio viaggiatori e a cui il mondo delle Proloco guarda con interesse, offrendo il proprio background e la conoscenza dei territori che diventa elemento imprescindibile di ogni azione. Oltre al ricambio generazionale, punto di forza del Psr 2014/2020 è stata l'importanza data ai Gal, Gruppo d'Azione Locale, e i Flag, per quanto riguarda l'ittico, dove, grazie alla lungimiranza espressa dal Dipartimento, anche le Proloco hanno assunto un ruolo di governance. Un passo avanti, dunque, che accorcia le distanze e proietta la Calabria verso un futuro di primo piano e il Psr 2021/2027 è una sfida a cui già si sta lavoro.

Il consigliere nazionale e Presidente UNPLI provincia di Cosenza e come consigliere di amministrazione dei Gal Antonello Grosso La Valle esprime i complimenti al Dipartimento Agricoltura e al Consigliere delegato Mauro D'Acri per l'importante risultato e apprezzamento da parte della Unione Europea.