Cosenza
 

Crosia (Cs), si è insediato il nuovo Consiglio comunale. Russo rieletto alla carica di presidente dell’assise cittadina

Si è insediato il nuovo Consiglio comunale di Crosia. La cerimonia si è svolta lo scorso sabato 15 giugno 2019 in piazza Guido Rossa nel centro urbano di Mirto. Il nuovo Presidente del Consiglio comunale, eletto dall'assemblea secondo quanto previsto dallo statuto dell'Ente, è Francesco Russo. Nominati, tramite scrutinio, anche i componenti della Commissione elettorale municipale. Durante la prima seduta, inoltre, si è tenuta anche la cerimonia di giuramento del sindaco Antonio Russo, che continua a ricoprire la carica di Primo cittadino per il secondo mandato consecutivo dopo il plebiscitario responso delle urne della scorsa domenica 26 maggio.

Con la definizione di tutti i quadri esecutivi, l'Assemblea civica di Crosia ha avviato ufficialmente il suo mandato consiliare. Soddisfatto il Presidente dell'Assise cittadina, Francesco Russo, che nel corso del suo intervento ha precisato che il suo mandato sarà svolto nell'esclusivo interesse di tutti i consiglieri eletti.

«Voglio un consiglio comunale – ha detto Russo, che ritorna a rivestire la delicata carica di Presidente del Consiglio comunale dopo averla già ricoperta nel corso dell'ultima consiliatura - che abbia autorevolezza, dignità e che sia ancora più trasparente e cristallino nei confronti della cittadinanza. Sarò il garante di tutti i membri dell'Assemblea e sarò subito a lavoro affinché i Consiglieri comunali ed i gruppi consiliari abbiano, nello svolgimento delle proprie funzioni, un codice normativo chiaro che valorizzi il proprio ruolo istituzionale e che allo stesso tempo rispetti la sacralità degli organi democratici. Sono consapevole che il ruolo affidatomi dal Consiglio è, dopo quello del Sindaco, quello più delicato e di maggiore garanzia per la vita istituzionale della nostra Città. Spetterà a me tutelare pari dignità tra i diversi gruppi consiliari di maggioranza e opposizione e allo stesso tempo far sì che ci sia rispetto innanzitutto della dignità della persona e dei cittadini».

Quella del Presidente del Consiglio comunale è una figura strategica introdotta nella regolamentazione comunale a seguito della modifica allo Statuto, approvata dall'assemblea civica nel dicembre 2017. Si tratta della seconda carica istituzionale cittadina dopo quella del sindaco e non solo regolamenta l'andamento delle sedute consiliari, convocandole e moderandole, ma è anche quella figura che (in base all'Art.9-bis dello Statuto) si relaziona, con potere decisionale, con tutto l'apparato amministrativo e burocratico dell'ente.

Dopo l'elezione del Presidente del Consiglio comunale, si è proceduto al giuramento del Sindaco che a sua volta ha comunicato la composizione della giunta, formata dai seguenti assessori: Gemma Cavallo alla quale è stato conferito anche l'incarico di Vicesindaco, Serafino Forciniti, Giovanni Greco e Paola Nigro (il dettaglio delle deleghe è riportato nel Comunicato stampa N.29/2019). – Nominati, durante la seduta, anche i due capigruppo: Emilio Cinelli (Gruppo Evoluzione – Maggioranza), Giovanni De Vico (Gruppo La Città libera che vogliamo – Minoranza). - Durante l'ultima seduta, infine, sono stati nominati anche i componenti della nuova Commissione elettorale comunale: Mariateresa Bollini (effettivo), Giuliana Morrone (effettivo), Emilio Cinelli (supplente), Giovanni Greco (supplente) per la maggioranza; Giovanni De Vico (effettivo), Natalino Loria (supplente) per la minoranza.