Cosenza
 

Forza Italia, nominati i commissari cittadini di Rende, Fagnano Castello e Amendolara

"Forza Italia procede nel suo percorso di riorganizzazione e radicamento sul territorio, dopo la nomina a commissario provinciale - lo scorso Dicembre - del consigliere regionale Gianluca Gallo. E sulla scia di quanto già avvenuto nelle scorse settimane per Castrovillari, Cariati e Cetraro, il movimento azzurro acquista adesso nuova vitalità in altre realtà urbane. Con distinti ma analoghi provvedimenti, Gallo ha infatti provveduto alla nomina di commissari in tre importanti centri del Cosentino. La scelta è caduta su Carmine Manna per Rende, Luigi Rinaldo Brusco per Fagnano Castello, Vincenzo Renne per Amendolara". A comunicarlo è il coordinamento provinciale di Cosenza di Forza Italia.
«Si tratta – spiega il commissario provinciale forzista – di figure unanimemente apprezzate e stimate, in ambito politico come in campo professionale. A loro va il mio ringraziamento per aver accettato, con senso di responsabilità, di accollarsi un compito delicato e gravoso. Ci attendono sfide importanti ed è intenzione di Forza Italia puntare a riaffermare la propria presenza a livello territoriale, anche in considerazione del momento storicamente difficile nella vita politica del paese».

"Da qui – è scritto nella nota - le nuove nomine, concordate coi vertici regionali e nazionali. Manna, laureato in Economia aziendale, amministratore di importanti società attive nel campo dei servizi alle aziende, è stato consigliere comunale di Cosenza, vicepresidente del consiglio comunale ed anche assessore in seno alla giunta guidata dal sindaco Mario Occhiuto, ricoprendo altresì gli incarichi di dirigente regionale di Forza Italia e, fino ad ora, coordinatore cittadino del partito a Rende (per lui, dunque, si tratta in sostanza di una conferma, anche se con poteri diversi, nel ruolo fin qui occupato). Di salda esperienza politica ed amministrativa anche Luigi Rinaldo Brusco, avvocato, dal 2002 ad oggi consigliere a Fagnano Castello, comune di cui dal 2007 al 2012 ha anche retto le sorti in qualità di primo cittadino. A chiudere la terna, Vincenzo Renne, architetto, chiamato a guidare Forza Italia ad Amendolara per i brillanti risultati raggiunti negli ultimi tempi sul piano politico e organizzativo, con l'impegno profuso ad esempio nella fase del tesseramento, dal quale è scaturita l'adesione al movimento di diversi amministratori comunali".
«Ai neocommissari, ai quali formulo l'augurio di buon lavoro – dice Gallo – è demandato un compito fondamentale: riportare la politica tra la gente, nel dialogo costante con i cittadini per approntare programmi e sinergie che abbiano quale unico fine lo sviluppo economico e la crescita culturale e sociale delle comunità locali. Sono sicuro che Manna, Brusco e Renne, con passione e determinazione, daranno un contributo rilevante nel raggiungimento dell'obiettivo che insieme ci siamo posti: garantire una rappresentanza ancor più incisiva e pregnante al popolo dei moderati, che si riconosce in Forza Italia e sostiene le ragioni ed i programmi del centrodestra».