Cosenza
 

Terremoto, giovedì a Castrovillari (Cs) incontro su prospettive operative in caso di emergenza

Continua l'opera di sensibilizzazione intrappresa da soccorso Senza Barriere, infatti, Giovedì 22 novembre 2018, ore 16:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Castrovillari (CS), a 6 anni dell'eveto sismico che ha interessato il Pollino, per tale evento le autiorità sono state costrette ad evacuazione l'ospedale di Mormanno, un incontro promosso dall'associazione di Associazione SSB, dal comune di Castrovillari e delle federazioni FAND e FISH, patrocinata dai comuni di ( Acquaformosa , Civita, Frascineto, Laino Castello, Firmo, Morano Calabro, Mormanno, San Basile, Saracena), per discutere su come interevnire in situazioni di emergenza per il soccorso alle Persone con Disabilità e di sensibilizzare le istituzioni e cittadini sulla tematica.

Con il Progetto "Uniti per non rischiare" si vuole proporre l'avvio di tavoli di lavoro volti a favorire una collaborazione tra istituzioni e volontari di protezione civile sulle specifiche esigenze delle varie disabilità a livello di Centro Operativi Misti, dall'altra la predisposizione ed attuazione di strumenti di prevenzione intervenendo a livello procedurale e strutturale per eliminare le barriere architettoniche, comunicative e culturali, che impediscono un auto e mutuo soccorso.
L'importanza del convegno sta nell'affrontare tutte le specifiche necessità delle persone con disabilità alla luce di un aumentato coinvolgimento su argomenti come la sicurezza, la prevenzione del rischio l'intervento in caso d'emergenza e la prevenzione all'interno delle strutture (l'importanza dell'eliminizione delle barriere architettoniche negli impianti sportivi, quale aree di ricovero per la popolazione).
La Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, adottata il 13 dicembre 2006 e ratificata dal Parlamento italiano nel 2009, pone in capo agli Stati Membri che vi aderiscono l'impegno a prendere "tutte le precauzioni necessarie per garantire la protezione e la sicurezza delle persone con disabilità in situazioni di rischio, incluse le situazioni di conflitto armato, di emergenze umanitarie e disastri naturali".
La Regione Calabria, con la DGR 135/2015 e l'allegato protocollo, ha posto le basi per l'attuazione dell'art. 11 della Convenzione ONU del 2006, introducendo (nell'allegato) la necessità della mappatura sinottica della disabilità da integrare nel piano comunale di emergenza.
Il Sindaco del Comune di Castrovillari dott. Domenico Lo Polito farà gli onori di Casa iniziando i Lavori, le relazioni tecniche saranno trattate:
avv. Annamaria BIANCHI( FISH Calabria)
"La Convenzione ONU del 2006 e la tutela delle persone con disabilità"
avv. Maurizio SIMONE (presidente FAND Calabria)
La Conoscenza delle disabilità - I moduli relazionali nell'intervento in Emergenza).
Ing. Gianfranco PISANO (Presidente Soccorso Senza Barriere)
della delibera 135/2015 e la Mappa sinottica della Disabilità
dott. Riccardo Borselli (Direttore Suem 118 Cosenza)
" Disabilità e 118 il soccorso in emergenza"
invitati a intervenire: Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Cosenza, i Sindaci dei Comuni: Acquaformosa, Civita, Frascineto, Firmo, Laino Castello, Morano Calabro, Mormanno, San Basile, Saracena, Firmo,
i Presidenti delle Associazioni aderenti SSB( Associaizone Famiglie Disabili- Castrovillari, Gruppo Speleo del Pollino- Morano Calabro, Gruppo Soccorritore Aquile del Pollino- Frascineto)

Conclude i lavori dott. Antonio Salpietro ( Diartimento Nazionale di Protezione Civile )
Modera l'incontro Antonio Pandolfi ( Kontatto radio Castrovillari )