Cosenza
 

Furti di auto e "cavalli di ritorno" a Cosenza: 18 misure cautelari

carabinieri notte2701I carabinieri hanno sgominato a Cosenza una rete dedita ai furti di auto, alla ricettazione e alle estorsioni con il metodo del cosiddetto "cavallo di ritorno". I militari stanno eseguendo misure cautelari nei confronti di 18 persone, emesse dal gip di Cosenza e dal gip del Tribunale dei minorenni di Catanzaro, su richiesta delle locali procure della Repubblica.

L'operazione è stata condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, supportati dai militari dell'8 Nucleo elicotteri, del 14 Battaglione Calabria, del Nucleo cinofili e dello Squadrone eliportato carabinieri cacciatori di Vibo Valentia. Impegnati oltre 200 carabinieri. Sono in corso anche numerose perquisizioni domiciliari a carico di altri soggetti indagati in stato di libertà per i medesimi reati. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa in programma alle 11 nella Procura della Repubblica di Cosenza.