Cosenza
 

Cosenza, attivo il pagamento digitale per tributi comunali e servizi con “pago PA”

D'ora in avanti per i cittadini di Cosenza sarà più agevole effettuare il pagamento della TARI, corrispondere i diritti per il rilascio della carta d'identità elettronica, pagare la bolletta per la fornitura del servizio idrico. Sono solo alcuni esempi dei pagamenti che i cittadini potranno effettuare utilizzando la piattaforma dei pagamenti digitali "pago PA", già operativa al Comune di Cosenza ed alla quale si potrà accedere cliccando sull'apposito logo identificativo, posto sul lato destro della home page del Comune. La rivoluzione digitale è stata fortemente voluta dall'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Mario Occhiuto ed ora, in Calabria, Cosenza è l'unico capoluogo di provincia ad aver attivato il portale pago PA, insieme a Crotone. Ad implementare la piattaforma e a produrre il sistema informativo è la società "Aquarius PA" di Angelo Lo Celso. Partner tecnologici sono E-fil srl e CsiPa srl. Ad attuarla, il settore Programmazione, risorse finanziarie e bilancio del Comune di Cosenza, diretto da Giuseppe Nardi. Pago PA è rivolto a tutti gli utenti (cittadini, aziende, associazioni, ecc.) che intendono effettuare un pagamento in modalità digitale e/o elettronica e/o remoto, dal proprio computer, tablet o smartphone. Due le modalità di pagamento previste: il pagamento spontaneo che include tutti quei servizi che rispondono a pagamenti con costi fissi (ad esempio la carta d'identità elettronica, i pass per la ZTL, la Parking card, ecc.) ed il pagamento predeterminato che, include, invece, tutti quei servizi con costi calcolati e variabili, preceduti da specifici avvisi di pagamento, come, ad esempio, la TARI, la fornitura idrica, ecc.
Le principali modalità di pagamento previste sono le seguenti:
- carte di credito; carte di credito prepagate, pay pal, bonifico bancario online in interazione digitale con il proprio home banking, Lottomatica, PagaComodo.
La piattaforma Pago PA prevede che ogni utente possa registrarsi sul portale (anche con la modalità SpId) e disporre di una Smart area riservata nella quale troverà strumenti dedicati per l'interazione digitale con l'Ente, secondo i principi e i contenuti del Codice dell'Amministrazione digitale. I servizi già attivi e per i quali è già possibile il pagamento digitale sono: i varchi elettronici della ZTL, i diritti per il rilascio delle carte di identità elettroniche, il rilascio della parking card, la TARI, il servizio idrico, la Cosap temporanea, i fitti delle case comunali. In corso di attivazione e presto disponibili, i pagamenti digitali per il servizio dei nidi comunali, i ticket da corrispondere per la concessione delle strutture comunali (Teatro "Rendano" e "Sala "Quintieri", Teatro "Italia-Tieri", Teatro "Morelli", Casa delle Culture, Museo dei Brettii e degli Enotri), i pagamenti economali, le contravvenzioni al Codice della strada e le sanzioni per altri illeciti amministrativi, i pagamenti per le occupazioni di suolo pubblico e per il rilascio di atti e la verifica degli impianti termici.

Entro il 2019 la piattaforma sarà estesa anche ad altri servizi, come il pagamento dei diritti per il rilascio dei certificati anagrafici, dei servizi di scuolabus e Pre e Post scuola, l'assistenza a famiglie con disabili e l'assistenza domiciliare agli anziani, i certificati e le autorizzazioni in materia urbanistica ed edilizia e tutta una serie di tributi che vanno dalla Cosap all'Imu, alla Tasi. Il sistema pagoPA garantisce sia il cittadino che la Pubblica Amministrazione. Ai cittadini è garantita sicurezza e affidabilità nei pagamenti, semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità, trasparenza nei costi di commissione, mentre la Pubblica amministrazione ha certezza e automazione nella riscossione degli incassi, costi ridotti e standardizzazione dei processi interni e servizi digitalizzati e semplificati.