Cosenza
 

"Rcd: "Rende, l'onorabilità e l'incoerenza del Presidente del consiglio"

"L'intervento del Presidente del Consiglio di Rende, in difesa "dell'onorabilità" dell'attuale maggioranza che sostiene Manna, è davvero paradossale e ci costringe a intervenire per dire ciò che a Rende tutti sanno.

Rausa rappresenta in pieno questa maggioranza se si tiene conto che lui, per primo, per sedersi su quello scranno ha barattato e tradito la fiducia del suo gruppo di appartenenza e di quanti lo hanno eletto.
Non ci provi neanche Rausa a dire che rappresenta il consiglio comunale di Rende. Lui rappresenta la politica dei trasformisti a convenienza.

Per rappresentare un'illustre comunità come Rende ci vuole ben altro. Ci vuole coerenza e ci vuole l'onorabilità di un vero Presidente; lui tutt' al più rappresenta una pseudo-maggioranza, essendo stato il Presidente meno votato dal consiglio comunale della storia di Rende. Se poi la verità offende Rausa e i seguaci di Manna è un problema loro.

È vero o meno che Rausa è saltato da uno schieramento all'altro negli ultimi anni? È vero che è stato consigliere ed assessore riformista, poi con Forza Italia, poi con NCD e oggi Presidente del Consiglio con Manna e che ogni volta non ha esitato un istante ed è salito su un nuovo carro, fregandosene del mandato conferitogli dagli elettori, pur di sedere su qualche poltrona ottenendo benefici economici? E siamo certi e, lo tenga a mente anche Manna, che, prima o dopo tradirà, come sempre ha fatto in passato.
Di quale onorabilità parla Rausa? Della sua e dei suoi amici voltagabbana che tradendo gli elettori stanno distruggendo Rende insieme a Manna? Il rispetto e l'onorabilità si guadagnano sul campo e, non è certo colpa nostra, se qualcuno della maggioranza baratta questi sacrosanti principi in cambio di una delega, di un incarico o di qualcos'altro.

Davvero Rausa pensa che i Rendesi abbiano l'anello al naso e che non sappiano quello che succede nella maggioranza di Manna e che il Sindaco è costretto a curare ogni mal di pancia, che puntualmente arriva a ridosso del consiglio comunale?

Può anche darsi che riesca Manna a curare il mal di pancia del tredicesimo consigliere "indisposto" la volta scorsa, ma questi mal di pancia sono virali, possono contagiare e soprattutto ripresentarsi al prossimo consiglio o a quello dopo ancora". Lo afferma una nota del Coordinamento Cittadino RCD Rende