Cosenza
 

Seconda edizione Ciclopedalata Diamante e Cirella

Seconda edizione della "Ciclopedalata mare & sapori" organizzata dal laboratorio civico culturale "T.U.A. Diamante*". Anche quest'anno, dunque, Diamante e Cirella si ritroveranno protagoniste sul panorama nazionale attraverso due giornate dedicate esclusivamente alla "mobilità sostenibile".
La due giorni si aprirà sabato 20 ottobre alle ore 17.30 presso il distaccamento comunale (Cellula Museale) in Cirella di Diamante (CS) con un convegno sulla sicurezza stradale a cui prenderanno parte: Francesco Bartalotta, del laboratorio culturale T.U.A. Diamante, Gaetano Sollazzo, sindaco di Diamante, Rossano Bruno, della squadra ciclistica Terùn, Antonio Gioia, della squadra "Ciclisti del Pollino", Marcello Carbone, presidente F.I.A.B. Cosenza, Antonio Cioni, presidente Forsi CS, Ernesto Ferraro, presidente ACI Cosenza, Maria Rita Valente, ispettore capo del distretto Polstrada Scalea, Marco Scarponi, presidente della "Fondazione Michele Scarponi". Modera i lavori la giornalista Mariella Perrone. Nel corso della serata, sarà consegnato alla "Fondazione M. Scarponi" il premio "Bike Diamante", opera realizzata dal maestro Angelo Aligia.

Domenica 21 ottobre dalle ore 8.00, sul lungomare L. Fabiani, si svolgerà la ciclopedalata che prenderà il via ufficiale alle ore 9.30. Il tour prevede un percorso di 10 chilometri, percorrendo la litoranea della vecchia ss.18 tra Diamante e Cirella. Prima della partenza verrà consegnata alla "Fondazione M. Scarponi" un'opera realizzata dal giovanissimo e talentuoso artista diamantese Antonino Perrotta.
La ciclopedalata è stata pensata, in particolare, per i più piccoli, per le famiglie e per gli amanti della bicicletta. Non è una competizione agonistica, ma solo una festa di colori e una spensierata e allegra passeggiata itinerante lungo la "riviera diamantese". È comunque consigliabile l'utilizzo del casco protettivo. Le iscrizioni sono totalmente gratuite e ai primi 100 iscritti verrà consegnato un "pacco gadgets" ricco di tanti doni da parte degli sponsor che sostengono l'iniziativa.
Questa edizione è dedicata alla memoria e al nome del compianto Michele Scarponi, fuoriclasse indiscusso del professionismo ciclistico mondiale, icona di umiltà e di lealtà fuori e dentro la bici, riferimento assoluto di valori sociali e sportivi, prematuramente scomparso nel 2017 in un incidente stradale mentre si allenava sulle strade di casa.
Ricordiamo, infine, che nella precedente edizione, che ha riscosso grande successo e partecipazione, tema centrale è stato il tema vertente sugli effetti positivi delle fonti alternative emergenti sulla mobilità sostenibile come il "Bike Sharing".