Cosenza
 

Castrolibero, Greco: “Asilo Collodi, il consigliere Calvelli non sa di cosa parla”

In relazione alle dichiarazioni del consigliere comunale di Castrolibero Francesco Calvelli apparse sulla stampa nelle ultime ore, interviene il consigliere comunale con delega ai servizi sociali Orlandino Greco:
"Ringrazio il consigliere Calvelli per l'intervento sull'asilo nido Collodi, poiché mi dà l'opportunità di parlare di un servizio per l'infanzia che caratterizza il nostro territorio e la nostra amministrazione.
Vorrei innanzitutto far notare al consigliere che su nove comuni facenti parte del nostro distretto socio-sanitario soltanto due hanno un servizio asilo nido: Rende e Castrolibero".

"Dal 2012, con sostanziosi sforzi, abbiamo deciso di puntare sull'asilo nido e negli anni la soddisfazione di bimbi e genitori ci ha sempre premiato, in questo così come in tutti i servizi territoriali scolastici che offrono un percorso di continuità dopo l'infanzia. Questa amministrazione, in perfetta continuità con quelle precedenti, ha sempre puntato e investito sui servizi per le famiglie, ma per sapere questo bisognerebbe conoscere il territorio. Stupisce, in tal senso, che un consigliere comunale che ambiva a fare il sindaco ignori tutto questo!
Amministrare un ente locale, soprattutto di questi tempi, significa programmare trovando i fondi necessari affinché ciò che si prevede non ricada sulle spalle dei soli cittadini. Sicuramente l'informatissimo ma forse distratto, Calvelli è consapevole che dal 2013 il servizio di asilo nido rientra nei finanziamenti dei fondi PAC Infanzia e quindi saprà anche che per i fondi pubblici sono previste regole e termini di legge, contenute nel codice degli appalti, che non dipendono certamente dalla volontà degli amministratori di Castrolibero. Infatti, per poterli utilizzare bisogna aspettare ogni anno la prevista autorizzazione ministeriale con interlocuzioni continue tra amministrazione comunale e Ministero con attese che, a volte, perdurano per mesi.
Pertanto, consigliere Calvelli, Le suggerirei al fine di evitare altre brutte figure che evidenziano chiaramente la non conoscenza delle basi elementari della Pubblica Amministrazione, di informarsi e conoscere ciò di cui si parla. La nostra amministrazione, nel pieno rispetto del principio di trasparenza, sarà sempre disponibile a fornirLe tutte le informazioni di cui necessita."