Cosenza
 

Abate (M5S): "Degrado assoluto a Corigliano Rossano"

Anche nel periodo di Ferragosto il Movimento 5 Stelle, che non conosce feste e sosta, ha denunciato la situazione di abbandono in cui versa il territorio del nuovo comune unico Corigliano Rossano. Il 14 agosto, precisamente, la Senatrice Abate ha invitato il viceprefetto e commissario prefettizio di Corigliano Rossano Emanuela Greco a visitare insieme a lei città, frazioni e contrade. "Su tutto il territorio cittadino - ha spiegato la senatrice pentastellata - ci sono una serie di discariche a cielo aperto su diverse aree del lungomare. In generale, su tutto il territorio, sugli argini del fiume, persino per andare a fare il bagno al mare, cittadini e turisti devono scavalcare rifiuti anche speciali e pericolosi come lampadine, televisori e lavatrici". La situazione è difficile perché i cumuli di buste della spazzatura creano molti disagi anche da punto di vista ambientale ed estetico. Il viceprefetto Greco e la senatrice Abate sono state protagoniste di questo tour esplorativo del territorio anche per rinsaldare una collaborazione che sia mirata solo a risolvere i disagi di bagnanti e imprenditori balneari del territorio. "Ringrazio il commissario Greco - ha spiegato la Abate - per l'impegno che ha preso nel risolvere immediatamente questi problemi che attanagliano Corigliano Rossano visto anche il fatto che siamo in piena estate". "Dal canto nostro- chiude la senatrice 5stelle - possiamo dire che continueremo a vigilare il territorio. Stiamo studiando la documentazione per capire se ci siano state inadempienze da parte di chi doveva pulire e bonificare le aree e non lo ha fatto. Allo stesso tempo bisogna sensibilizzare i cittadini e trovare dei sistemi per far sì che gli incivili vengano puniti e multati".