Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs), Fidelitas: "Intervenire su pista pedonale di Schiavonea"

Nell'interesse generale il Presidente dell'associazione Fidelitas, l'avvocato Giuseppe Vena, ha chiesto al Commissario Prefettizio di intervenire - per il tramite dei tecnici ed operai comunali - presso il lungomare della frazione Schiavonea , ex area urbana di Corigliano.

Ha affermato l'avvocato Giuseppe Vena che "il sottoscritto ed i miei associati, riceviamo quotidianamente moltissime segnalazioni circa lo stato di abbandono in cui versa il tratto del lungomare dove è stata creata, da pochi anni, il percorso pedonale; atteso che, il materiale impiegato per garantire il normale passeggio dei cittadini, appare , in diversi punti essere già danneggiato".

"Lo stato di danneggiamento del materiale "plastificato" utilizzato per realizzare la linea di marcia pedonale si presenta rotto, forse perchè sottoposto a qualche peso eccessivo".

L'avvocato Giuseppe Vena ha richiesto più controlli e sanzioni da irrogare ai trasgressori, laddove la struttura venga ad essere percorsa non con le biciclette o a piedi, per come progettata, bensì con i motorini.

"La sostituzione delle stecche rotte, quindi, appare essere di notevole importanza sia per ripristinare la bellezza del territorio - che specie in questo periodo deve essere da richiamo per il turismo - e sia per evitare cadute accidentali agli avventori in transito".