Cosenza
 

San Giovanni in Fiore (Cs), Belcastro “E’ il tempo della responsabilità per tutti”

"L'Amministrazione Comunale che ho l'onore di guidare proseguiràcon determinazione a portare avanti la propria azione nell'unico interesse del bene comune, in nome di una responsabilità che, prima di tutto è e deve essere etica e morale nei confronti di San Giovanni in Fiore e di tutti i suoi cittadini. Rispetto a questa responsabilità, consapevoli della necessità di ritrovare unità e coesione politica all'interno della maggioranza consiliare, affidiamo ai consiglieri comunali ed al segretario provinciale della federazione del Pd, Luigi Guglielmelli, il compito di trovare, nel più breve tempo possibile, la giusta soluzione ad una problematica squisitamente ed unicamente politica. Con Guglielmelli, che peraltro è già intervenuto nella vicenda con autorevolezza, la Giunta Comunale ha avuto modo nei giorni scorsi di incontrarsi ed interloquire. Si è trattato di un confronto sereno, seppur complesso ed articolato, al termine del quale gli assessori in quota Pd hanno ampiamentemanifestato la propria volontà a seguire la strada che saprà indicare il segretario Guglielmelli, al fine di agevolare il più possibile la risoluzionedelle criticità in cui tutti ci troviamo ad operare. Un atto, quello operato dagli assessori comunali, per nulla scontato e verso il quale esprimo convinto apprezzamento. Anche perché la disponibilità a mettersi da parte nonostante il buon lavoro svolto e riconosciuto da tutti, laddove fosse necessario, non è da tutti. A questo punto, però, deve essere chiaro che la Giunta Comunale, rispetto alla situazione politica venutasi a creare, non può fare altro che rimanere in attesa di conoscere le indicazioni del segretario provinciale in accordo con i consiglieri comunali, nel pieno rispetto delle prerogative del sottoscritto. Durante questa attesa la giunta proseguirà nella propria attività con serenità, trasparenza e senza ulteriori distrazioni. In questo modo, mi auguro, potranno essere messi finalmente da parte personalismi e divisioni, per ritrovarci uniti a rilanciare un'azione amministrativa che deve poter raccogliere i frutti della grande semina che è stata effettuata in questo triennio e che ha interessato ogni settore della vita pubblica.E' giusto ricordare,infatti, che, quando ci siamo insediati, abbiamo trovato un Comune allo sfascio e senza alcuna speranza di crescita. Oggi le cose sono cambiate. Abbiamo affrontato e risolto mille problemi, abbiamo avviato nuovi servizi, ne abbiamo migliorati altri. Potevamo fare di più e meglio? Forse. Certamente, quanto realizzato rappresenta un faro di luce che dobbiamo continuare ad alimentare per poter finalmente costruire un futuro di riscatto per la nostra gente. Abbiamo altri due anni. Possiamo e dobbiamo fare ancora tanto. Innanzitutto, però, dobbiamo ritrovare quel senso di appartenenza a quel progetto di sviluppo per San Giovanni in Fiore con il quale ci siamo presentati agli elettori nel 2015 ottenendo un consenso straordinario. Un progetto programmatico, il nostro, che è intriso di quei valori e di quei principi che rappresentano la storia gloriosa di un centro sinistra a cui non possiamo voltare le spalle perché ha contribuito a rendere grande la nostra Italia, ma che anzi dobbiamo contribuire a riportare in auge per combattere una destra disumana ed autoritaria ed un movimento cinque stelle sempre più parolaio e populista. Non è più il tempo, pertanto, delle divisioni e dei personalismi. Questo è il tempo della responsabilità per tutti. Nessuno escluso". Lo afferma il sindaco di San Giovanni in Fiore Giuseppe Belcastro.