Cosenza
 

Crosia (Cs), si chiude un anno scolastico da record

Si chiude un ciclo di lavoro, successi e traguardi importanti per le scuole cittadine. Grazie alla perizia di dirigenti e docenti e anche alla capacità del governo cittadino di ampliare l'offerta formativa per i giovani traentini, l'anno scolastico 2017-2018 sicuramente passerà agli annali della storia della nostra comunità perché è stato il momento della svolta. Dal potenziamento del nido comunale, l'unico nel territorio ad offrire servizi di supporto alle famiglie di lavoratori, al ri-efficientamento strutturale della quasi totalità degli istituti cittadini, passando per l'attivazioni di nuovi indirizzi di scuole superiori per finire alle decine di riconoscimenti ottenuti dai nostri studenti in tutte le discipline di studio. Sono queste ottime basi per programmare il futuro con maggiore serenità e ottimismo.

È quanto sostiene l'assessore alla Pubblica istruzione, Graziella Guido, da sempre portavoce attiva e propositiva dell'Amministrazione comunale Russo nel rapporto costante e costruttivo con tutti gli istituti scolastici cittadini.

Chiudiamo un anno da record – commenta Guido – che ci lascia in eredità un ottimo background dal quale ripartire per riprogrammare il prossimo anno scolastico. Un traguardo importante il cui merito è da ripartire tra tutti i professori ed educatori che tengono a cuore la crescita e la formazione dei nostri giovani. Su tutti un ringraziamento di cuore, per quanto fatto e realizzato, ai dirigenti scolastici Rachele Donnici e Ornella Campana che, insieme al corpo docenti e ai collaboratori, hanno lavorato in modo instancabile per creare la cultura della condivisione e della continuità. Per i ragazzi della nostra comunità - e questo da cittadini lo rivendichiamo con orgoglio – la scuola non è solo un luogo in cui trascorrere cinque ore della propria giornata. Gli edifici scolastici di Mirto Crosia sono aule di studio, sono laboratori per creare e trasformare in realtà la fantasia, sono piazze in cui socializzare. Ma soprattutto sono luoghi sicuri dove la fucina della crescita è assicurata da una serie di iniziative formative mirabili. È questo che ci piace – precisa l'assessore alla PI - consapevoli di crescere cittadini del domani che portano con loro un bagaglio considerevole, non solo scolastico ma anche di affezione nei confronti della loro terra. L'Amministrazione comunale anche nel corso dell'ultimo anno scolastico – ricorda Guido – è stata presente e co-attore delle scelte per la formazione e l'educazione dei ragazzi. Abbiamo lavorato per rendere le scuole sicure, ci siamo impegnati affinché la mensa scolastica fosse soddisfacente e qualitativamente alta a prescindere dai gusti personali, abbiamo contribuito anche per realizzare alcuni importanti progetti scolastici che nella nostra realtà non erano mai stati sperimentati, come il corso di giornalismo, lettura critica e scrittura creativa, e degli atelier creativi presso l'Istituto comprensivo; oppure il progetto Ciack si gira e l'alternanza scuola-lavoro per i ragazzi dell'istituto Don Milani. Insomma, un impegno costante per i nostri ragazzi. Ai quali, dopo le "fatiche" invernali, porgiamo gli auguri di un sereno riposo estivo, carico di divertimento. Un pensiero di riguardo, infine, – conclude l'assessore Guido - ai giovani, invece, che dovranno affrontare gli esami di terza media e per il diploma: guardate al futuro con entusiasmo e speranza senza mai dimenticare le vostre origini.