Cosenza
 

Balneazione 2018: tornano OK i punti di Corigliano Rossano, Villapiana, Cassano Ionio ed Amantea

I punti non conformi ai paramteri previsti dalla normativa sulle acque di balneazione che erano stati comunicati venerdì scorso ad alcuni Comuni del litorale cosentino, sono tornati balneabili.
Lo ha comunicato questa mattina ai rispettivi Sindaci, e contestualmente al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria, il Servizio Tematico Acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Cosenza.

Si tratta dei Comuni di Corigliano Rossano (punto denominato 100 mt sx Canale Salice), Villapiana (punto denominato Torre Saraceno), Cassano allo Ionio (punti denominati 100mt dx Vena Morta e 100mt sx Vena Morta) ed, infine, Amantea (punto denominato Zona Lidi). In questi punti, come previsto dalla normativa, sono stati eseguiti dei campionamenti suppletivi che, appunto, hanno certificato il ritorno alla balneabilità.