Cosenza
 

Cosenza, Morra (M5S): "Vigna e Spataro si dimettano. Occhiuto ha possibilità di fare pulizia, non giri faccia dall'altra parte"

Morra Nicola 500«I cittadini di Cosenza hanno due condannati all'interno del comune: Michelangelo Spataro – Assessore alla pianificazione urbana ed edilizia privata – e Luciano Vigna – attuale Assessore al bilancio – condannati rispettivamente a 2 anni e 4 mesi e 2 anni e 2 mesi di reclusione» - lo afferma Nicola Morra da poco rieletto al Senato nelle fila del MoVimento 5 Stelle dopo la pubblicazione della sentenza che grava sui due assessori per il caso Tesi.

«Credo sia veramente vergognoso avere una giunta composta da persone che la magistratura ha condannato anche in appello per reati riguardanti la gestione di denaro pubblico, pertanto chiedo prima di tutto da cosentino e poi da rappresentante delle Istituzioni che Spataro e Vigna si dimettano immediatamente e lascino spazio a chi non ha a suo carico condanne di alcun tipo – prosegue Morra nella sua nota – e lancio un appello al Sindaco Occhiuto: si esprima in difesa dell'istituzione cosentina di cui oggi è la massima espressione rivedendo le posizioni dei due condannati e dimostrando d'avere a cuore la legalità»

Morra conclude auspicando un intervento del Prefetto: «Come prima forza politica del Paese chiediamo a chi di dovere di vigilare che tutte le leggi dello Stato siano rispettate e, se necessario, di chiedere ufficialmente al Prefetto di verificare la compatibilità dei due amministratori in seno alla giunta comunale di Cosenza»