Il movimento “Noi-Rete Umana”: “L’ospedale di Cosenza oggetto di baratto per campagna elettorale”

"Il nuovo ospedale di Cosenza, se mai realizzato, con molta probabilità sorgerà a Vaglio Lise. L'amministrazione comunale di Cosenza ancora una volta cambia idea e, dopo l'inversione di marcia sulla questione Metro, per la quale aveva anche fatto i banchetti per raccogliere le firme al grido "Allarme Metro", oggi mette sotto il tappeto il punto ospedale del programma elettorale, sul quale ha chiesto e ottenuto il consenso dei cittadini di Cosenza. La trasformazione dell'Annunziata come "Nuovo polo ospedaliero e parco urbano della Città, con la facoltà di medicina e tutti gli ambulatori alle porte del centro storico di Cosenza" é stata cancellata .
Apprendiamo da organi di stampa e da post apparsi sui social che, il programma, previsto dall'agenda del Sindaco Occhiuto e giá presentato ai cittadini di Cosenza con grafici e dovizie di particolari non si fará piu. Si realizzerá invece sul sito di Vaglio Lise, così come era ampiamente previsto sul programma elettorale del candidato oppositore Carlo Guccione.
Dunque, appare chiaro che la rinuncia al programma originale, puó essere interpretata come un baratto al fine di realizzare qualche opera pubblica funzionale a campagne elettorali future!
Così, la posizione "intransigente di spostarlo da Vaglio Lise" dell'attuale sindaco é miracolosamente scomparsa!
Il Movimento politico NOI, che ha sostenuto anche quella che era una condivisibile idea di ospedale a sud della città, con funzioni e servizi vitali, oggi deve, suo malgrado, ricredersi e constatare come ormai il sindaco stia realizzando il programma elettorale del suo competitor!
L'ospedale a Vaglio Lise, contribuisce alla corsa verso Nord della città, avviata certamente sin dagli anni '60, ma accellerata da questo sindaco, che solo a parole vuole riprendere la Città Storica, ma che con i fatti concreti e rinnegando tutti i punti del suo programma, abbandona inesorabilmente al declino e ai crolli. La politica del baratto produrrà una città della movida e dell'allarme sociale!". Lo afferma il
Movimento di opinione sociale, culturale e politica "Noi - Rete Umana"

Creato Venerdì, 19 Gennaio 2018 16:37