Cosenza
 

Cosenza, Movimento Noi: "A Vaglio Lise discarica a cielo aperto"

"È una discarica a cielo aperto che da tempo esiste sulle sponde del Crati presso Vaglio Lise. Accanto all'ex gasdotto del Comune di Cosenza, dove sette anni fa, nei programmi, o meglio nei sogni di qualcuno, doveva nascere un centro per la differenziata, ormai da mesi sembra esserci un fiume di rifiuti abbandonati. La stradina che porta nel luogo dove un tempo vivevano i rom è adesso diventata una vera mulattiera, piena di buche e rifiuti abbandonati! Una quantità impressionante che crea inquietudine nei cittadini".
Lo si legge nella nota diffusa dall'Ufficio Comunicazione Istituzionale del Movimento "Noi".

"La discarica arriva fino alle rive del fiume Crati e rischia di diventare una vera e propria bomba ecologica, con ogni genere di rifiuto abbandonato: batterie di auto, penumatici, vernici, materassi, mobili e buste di spazzatura di dubbia provenienza, televisori, manichini e materiale plastico di ogni genere!

Appare chiaro che con le piogge, si potrebbe anche innescare una piena che trascinerebbe questa quantità davvero imponente di rifiuti nel fiume. Intanto, inquinano la terra sottostante.

Il Movimento politico NOI, nel denunciare con forza tale stato di cose chiede all'Amministrazione Comunale di Cosenza immediata bonifica dei luoghi e che si vigili perché certe situazioni non si ripetano più!

I Cattolici del Movimento NOI chiedono, altresì, che l'Amministrazione si dedichi con abnegazione a tutta la città e soprattutto a quelle periferie, come Vaglio Lise, che sono completamente abbandonate e isolate!".